Categorie: News

Bangladesh: le liste elettorali sarano divise in uomini, donne e hijra

Maschio, femmina o hijra. La Commissione Elettorale del Bangladesh ha deciso di includere il terzo genere nelle liste elettorali del paese. Finora, le persone che si identificano come hijra, definizione sotto la quale ricadono le persone trans e intersex nell’Asia del Sud (anche se un report di Human Rights Watch del 2016 sottolineò come ci sia molta confusione su chi possa identificarsi come hijra), dovevano scegliere se farsi inserire nelle liste elettorali degli uomini o delle donne. Ad un anno dal riconoscimento ufficiale delle hijra da parte della legge del Bangladesh, avranno il loro elenco dedicato.

Modificare leggi e regolamenti

“E’ necessario modificare la legge e i regolamenti attuali per includere hijra come identità di genere insieme a uomo e donna nelle liste con le informazioni sugli elettori” ha scritto la Commissione Elettorale in un comunicato stampa.
Il ministero del Welfare del paese stima che sul territorio nazionale vivano circa 10.000 hijra.
Secondo le denunce di Human Rights Watch, nonostante il riconoscimento per legge, le persone hijra vivono ancora alti livelli di discriminazione sociale e non esiste una politica che definisca con chiarezza come cambiare il genere sui documenti per chi lo volesse.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Coronavirus: i pieni poteri di Orbán si abbattono sulle persone trans

Com'è noto, con un voto del parlamento, il premier ungherese Viktor Orbán ha ottenuto "pieni…

1 aprile 2020

“Siete gay, siete più esposti al covid-19, lasciate casa vostra”: coppia minacciata in Francia

Una storia assurda, denunciata su Facebook, che arriva direttamente dalla Francia.

1 aprile 2020

TDoV 2020, i corpi e la voci della visibilità transgender in Italia

Ecco le iniziative per celebrare il Transgender Day of Visibility in Italia.

31 marzo 2020

“Coronavirus? È la collera di Dio contro i gay”: così un consigliere vicino a Trump

Dichiarazione choc di un pastore evangelico, molto vicino al governo del presidente americano.

30 marzo 2020

Coronavirus, la campagna per il sostegno alle persone Lgbt+ durante l’isolamento

La Rainbow Line in aiuto delle persone Lgbt+ chiuse in casa a causa del coronavirus.

26 marzo 2020

Effetto coronavirus: annullato l’Umbria Pride (e non sarà il solo)

Per la prima volta, sarebbe stato "Umbria Pride" e non più "Perugia Pride". Ma ieri…

26 marzo 2020