Categorie: News

Anche l’attore protagonista di Transparent accusato di molestie

Secondo quanto riporta Variety, gli Amazon Studios stanno conducendo un’indagine interna per le accuse di molestie sessuali avanzate contro l’attore protagonista della celebre serie Transparent, Jeffrey Tambor. A confermare la notizia è stato un portavoce dell’azienda contattato proprio d Variety.

Jeffrey Tambor in Transparent

Le accuse in un post su Facebook

Le accuse arrivano da un post pubblicato su Facebook dall’ex assistente di Tambor, una donna trans di nome Van Barnes. Barnes ha accusato l’attore di avere avuto comportamenti inappropriati. Tambor ha risposto alle accuse rigettandole e definendole “senza fondamento”.

La difesa di Tambor

“So che una mia ex assistente scontenta ha scritto un post privato in cui sostiene che io abbia gito in maniera impropria nei suoi confronti – ha dichiarato Tambor a Variety -. Io rigetto e nego con chiarezza e convinzione qualsiasi allusione e accusa secondo cui io avrei avuto comportamenti inappropriati nei confronti di questa persona o di chiunque altro con cui abbia mai lavorato. Sono sconcertato e addolorato per queste accuse infondate”. Amazon sta parlando con tutti coloro che hanno lavorato alla produzione di Transparent e con lo stesso Tambor.

Amazon già colpita dagli scandali

La notizia arriva dopo che lo scorso 19 ottobre il capo degli Amazon Studios, Roy Price, si era dimesso in seguito ad altre accuse di molestie. Qualche giorno prima il dipartimento intrattenimento dell’azienda lo aveva sospeso proprio per le accuse rivoltegli da Isa Hackett, una produttrice esecutiva della serie di Amazon “L’uomo nell’alto castello”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Oltre 50 arresti e pestaggi della polizia contro la comunità lgbt+ in Polonia

>"Le istituzioni internazionali intervengano immediatamente per proteggere i cittadini". E' l'appello disperato di Ilga Europe…

8 agosto 2020

Non serve il ricovero per la pillola abortiva: Tesei smentita dal ministero

Il ministero della Salute fa, finalmente, chiarezza sul ricorso alla Ru486, la cosiddetta pillola abortiva:…

8 agosto 2020

Omofobia al ristorante: si lamentano del servizio, proprietario li insulta

Tre clienti si lamentano per il servizio al ristorante, ma il proprietario li insulta con…

6 agosto 2020

La Campania ha approvato la sua legge contro l’omolesbobitransfobia

Un'altra regione dice sì alla legge contro l'omofobia, la transfobia, la lesbofobia e la bifobia.…

5 agosto 2020

Legge Zan oggi alla Camera: la Lega presenta l’eccezione di costituzionalità

Sta per iniziare alla Camera dei Deputati la discussione sulla legge Zan contro le discriminazioni…

3 agosto 2020

L’Atlantide della memoria: “Città sommersa” di Marta Barone

Nella letteratura italiana di oggi si stia tracciando un filone ibrido tra memoria, autobiografia e…

1 agosto 2020