Categorie: NewsOnda Pride

“Volete manifestare? Pagate”: la strana richiesta del Comune al Sardegna Pride

Volete il Pride? Dovrete pagare “un costo aggiuntivo per le spese di servizio del personale del corpo.
La richiesta arriva da una comunicazione ufficiale della Polizia Municipale del comune di Cagliari indirizzata all’organizzazione del Sardegna Pride che si terrà il 6 Luglio a Cagliari.

La somma

Secondo quanto pubblicato in un comunicato: l’organizzazione del Sardegna Pride è stata raggiunta da una richiesta secondo cui l’autorizzazione al corteo sarebbe subordinata al pagamento di un costo aggiuntivo (7.540 euro), relativo alle spese di ore di servizio del personale del corpo.

Una richiesta insolita

“Una richiesta insolita” denunciano gli organizzatori “sulla base di una delibera approvata dal Commissario Straordinario Dott. Bruno Carcangiu, il 12 giugno, a pochi giorni dalla scadenza del suo incarico. In seguito a tale provvedimento, per la prima volta in occasione del Sardegna Pride, infatti, verrebbero addebitati i costi per un corteo politico e pubblico, che è invece garantito dalla Costituzione” e aggiungono “L’organizzazione del Sardegna Pride si riserva di tutelarsi in ogni sede”

Gli organizzatori ricordano inoltre che, come nelle edizioni precedenti, il Sardegna Pride è un evento autofinanziato e “ha bisogno del contributo di chiunque creda nei valori della libertà e nei diritti”

Condividi

Articoli recenti

Università russa spia studente: «Sei gay». E rischia l’espulsione

L'università degli Urali ammette di controllare i social degli studenti e ne accusa uno di fare propaganda gay

20 settembre 2019 2:04 PM

Omofobia in Puglia, altra coppia gay allontanata da un lido a Gallipoli

La denuncia da parte di un ragazzo di trentasei anni e del suo compagno.

20 settembre 2019 1:30 PM

Lorenzin nel Pd, Toccafondi in Italia Viva: i gay di partito non hanno niente da dire?

Arrivano gli omofobi dentro Pd e il nuovo partito di Renzi: le pattuglie Lgbt non hanno niente da dire?

20 settembre 2019 12:15 PM

Lorenzin, strigliata della senatrice Cirinnà al Pd: “A che punto siamo sui diritti?”

Aver piazzato alle Pari Opportunità Elena Bonetti rallegra fino a un certo punto: Lorenzin non è gay-friendly.

19 settembre 2019 8:23 PM

Some Prefer Cake, torna il festival del cinema lesbico a Bologna

Torna l'appuntamento voluto dall'attivista Luki Massa, prematuramente scomparsa.

19 settembre 2019 3:13 PM

Angelo e Andrea avranno la video sorveglianza grazie a Facebook

La coppia gay minacciata e aggredita a Verona ha raccolto 7000 euro grazie alla piattaforma del social network per le…

19 settembre 2019 2:47 PM