Categorie: News

Verona, niente piazza a “Italia in Comune”: voleva contestare il Congresso

Il Comune di Verona, in seguito a decisione della Prefettura, ha negato a “Italia in Comune” il permesso di manifestare in difesa della libertà delle donne il prossimo 29 marzo in piazza Bra. Il movimento voleva contestare il Congresso delle famiglie nel giorno in cui iniziano i lavori.

La denuncia arriva da Federico Pizzarotti e Alessio Pascucci, presidente e coordinatore nazionale di Italia in Comune. “I militanti del partito saranno comunque presenti a Verona per esprimere contrarietà a quella che è già stata definita l’internazionale della famiglia tradizionale – spiegano  i due sindaci -, con un dibattito incentrato sul corpo delle donne, sulla negazione del valore degli esseri umani in quanto tali”.

Deficit di democrazia

La scelta di negare la piazza a Italia in Comune, che “fa seguito alla decisione della Questura di negare la piazza anche a +Europa, è una scelta incomprensibile che conferma l’oggettivo deficit di democrazia del nostro Paese“, attaccano Pizzarotti e Pascucci. Ma, anticipano, il presidio di Verona “sarà l’occasione per far conoscere le proposte di Italia in Comune sul tema dei diritti civili”.

Ddl Pillon abominio giuridico

Precise anche le richieste formulate. Dal “ritiro immediato del ddl Pillon che è un abominio giuridico sulla pelle delle donne e dei bambini”, alla garanzia del diritto di abortire come libera scelta di tutte le donne, all’estensione del reato di tortura alle violenze perpetrate sulle donne e sui bambini, al riconoscimento giuridico di coppie dello stesso sesso e delle famiglie da loro formate, con pieno diritto di adozione, fino all’introduzione del reato di omofobia.

Condividi

Articoli recenti

Roma: blitz fascista al Village, l’estivo di Muccassassina

Ieri sera, prima di iniziare la serata dell'estivo di Muccassassina una brutta sorpresa: simboli fascisti all'ingresso del locale.

22 settembre 2019

Minoranza nella minoranza: cosa significa essere bisessuali in India

Essere bisessuali non è così difficile o strano da comprendere. Allora perché le gente continua a comportarsi come se lo…

21 settembre 2019

Quando ad esser cattivi sono i super eroi: ecco “The boys”, su Amazon Prime

Personaggi disfunzionali, abusi sessuali e preghiere per curare i gay... c'è di tutto nella nuova serie tv.

21 settembre 2019

Università russa spia studente: «Sei gay». E rischia l’espulsione

L'università degli Urali ammette di controllare i social degli studenti e ne accusa uno di fare propaganda gay

20 settembre 2019

Omofobia in Puglia, altra coppia gay allontanata da un lido a Gallipoli

La denuncia da parte di un ragazzo di trentasei anni e del suo compagno.

20 settembre 2019

Lorenzin nel Pd, Toccafondi in Italia Viva: i gay di partito non hanno niente da dire?

Arrivano gli omofobi dentro Pd e il nuovo partito di Renzi: le pattuglie Lgbt non hanno niente da dire?

20 settembre 2019