Categorie: News

In Usa la Camera annulla il divieto di Trump alle persone trans nell’esercito

La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato ieri un emendamento al bilancio per cancellare il divieto di Donald Trump nei confronti delle persone transgender nell’esercito.

L’emendamento

La Camera ha approvato l’emendamento al National Defense Authorization Act con 242 voti favorevoli contro 187. Compatto il voto dei democratici ai quali si sono uniti 10 repubblicani. L’emendamento porta la firma della democratica Jackie Speier della California: “L’emendamento stabilisce che i militari devono considerare i candidati su standard professionali neutrali rispetto al genere e specialità professionali militari, ma non la selezione non può includere criteri basati sulla razza, il colore, la religione o il sesso (compresa l’identità di genere o l’orientamento sessuale) di un individuo “. L’emendamento prende il nome dal presidente Harry Truman, che emise un ordine per porre fine alla segregazione razziale nell’esercito nel 1948.

Il secondo emendamento

Donald Trump

La Camera ha anche approvato un emendamento sponsorizzato dal democratico Anthony Brown del Maryland, che “richiederebbe alle forze armate statunitensi di riferire al Congresso il numero di persone transgender che hanno tentato di entrare nell’esercito e hanno visto la loro richiesta negata a causa del divieto di Trump”.

Lo scoglio del Senato

Ora l’Assemblea dovrà votare il National Defense Authorization Act nel suo complesso, dopodiché si andrà al Senato, che ha una maggioranza repubblicana. Qui lo scoglio diventa più difficile da superare. Nonostante tutto c’è speranza oltre a tantissima gioia negli attivisti Lgbt

La gioia degli attivisti

“Applaudiamo allo sforzo dimostrato dai membri del Congresso nel voler invertire questa politica che allontana gli americani qualificati e appassionati che vogliono servire il proprio paese”, ha dichiarato Jennifer Levi, direttore del Transgender Rights Project di GLAD. “I leader militari e gli americani vedono questo divieto per quello che è – una discriminazione senza fondamento che indebolisce i nostri militari“.

“La diversità fortifica l’esercito”

“La diversità è una risorsa per le nostre istituzioni e include l’esercito americano” ha aggiunto Shannon Minter, direttore legale presso la NCLR. “Abbiamo visto tutto questo nella storia più volte – attraverso la desegregazione, l’integrazione delle donne e la fine del “Don’t Ask, Don’t Tell”. Permettere alle persone transgender di servire a parità di condizioni nelle forze armate della nostra nazione renderà più forti i nostri militari e la nostra nazione”.

Condividi

Articoli recenti

Aggressione omofoba a Massa: prima le offese poi i colpi di casco

Un ragazzo sarebbe stato aggredito con un casco integrale dopo essere stato offeso per la sua sessualità. Denuncerà.

23 settembre 2019

Roma: blitz fascista al Village, l’estivo di Muccassassina

Ieri sera, prima di iniziare la serata dell'estivo di Muccassassina una brutta sorpresa: simboli fascisti all'ingresso del locale.

22 settembre 2019

Minoranza nella minoranza: cosa significa essere bisessuali in India

Essere bisessuali non è così difficile o strano da comprendere. Allora perché le gente continua a comportarsi come se lo…

21 settembre 2019

Quando ad esser cattivi sono i super eroi: ecco “The boys”, su Amazon Prime

Personaggi disfunzionali, abusi sessuali e preghiere per curare i gay... c'è di tutto nella nuova serie tv.

21 settembre 2019

Università russa spia studente: «Sei gay». E rischia l’espulsione

L'università degli Urali ammette di controllare i social degli studenti e ne accusa uno di fare propaganda gay

20 settembre 2019

Omofobia in Puglia, altra coppia gay allontanata da un lido a Gallipoli

La denuncia da parte di un ragazzo di trentasei anni e del suo compagno.

20 settembre 2019