Categorie: News

Omofobia: Gay Lex chiede la sospensione della dottoressa Silvana De Mari

Aggiornamento del 18/01/2016 in calce all’articolo.

L’universo integralista cattolico ha un nuovo personaggio che imperversa sui socials: si tratta di Silvana De Mari, medico chirurgo psicoterapeuta, nonché (sic!) scrittrice di discreto successo di libri fantasy per bambini e ragazzi.

E’ diventato virale un suo post (che vi proponiamo senza necessità di commento alcuno) in cui lancia affermazioni gravissime (da un punto di vista medico, scientifico e psicoterapeutico) sull’omosessualità, ovviamente fuorvianti, discriminatorie e davvero prive di alcun fondamento.

Ma basta scorrere la sua bacheca Facebook per comprendere come questo post non si tratti di un caso isolato, tanto da essere stata subito rilanciata dai vari Adinolfi, Provita e relativi seguaci.
In altri post pubblicati, infatti, ci sono vere e proprie farneticazioni sull’efficacia delle teorie riparative (più volte censurate dall’ordine degli psicologi), sulla sessualità femminile, sulla pornografia e perfino sulla violenza contro le donne, in cui fra le altre cose la De Mari attacca ed offende Nichi Vendola e Sergio Lo Giudice per il loro percorso di gestazione per altri.

Intanto proprio oggi pomeriggio Gay Lex con un post ha fatto sapere che, a seguito delle numerose segnalazioni ricevute, scriverà all’Ordine dei Medici “per chiedere l’immediata sospensione del titolo che la De Mari esercita contro i diritti dei pazienti omosessuali” e contro il giuramento di Ipocrate, che testualmente recita così: “giuro (…) “di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l’eliminazione di ogni forma di discriminazione in campo sanitario“.

AGGIORNAMENTO: Nei giorni scorsi, oltre all’esposto di Gay Lex che chiede la sospensione della dottoressa, è stata lanciata una petizione pubblica rivolta all’Ordine dei Medici. I promotori si spingono ancora oltre auspicando la radiazione di De Mari. Mentre scriviamo, la petizione ha già raccolto 6.280 firme a fronte di un obiettivo di 7.500. Qui il link per leggere e firmare la petizione su Change.org.

Condividi

Articoli recenti

“They” è ufficialmente pronome non binario: lo dice il Merriam-Webster

Giornata storica per la grammatica e per la lotta alle discriminazioni. Il più antico dizionario americano, il Merriam-Webster, ha ufficialmente…

18 settembre 2019 12:00 PM

Coppia gay aggredita e sequestrata in chiesa per convertirla

Una coppia gay sarebbe stata attaccata dai fedeli di una chiesa nel tentativo di convertirli all’eterosessualità. È successo a Blackwell,…

18 settembre 2019 11:47 AM

Cara Delevigne: «Weinstein disse “da lesbica non farai carriera”»

Anche l'attrice ed ex modella Cara Delevigne tra le vittime illustri di Weinstein. La sua omosessualità come motivo di molestie.

17 settembre 2019 4:27 PM

Anche Roma molla ArciLesbica: nasce Differenza Lesbica Roma

A quasi due anni dal congresso che ha visto vincente la mozione "A mozioni estreme, lesbiche estreme" un altro circolo…

17 settembre 2019 11:55 AM

Mike Pence sarà relatore a un evento omofobo: è polemica

Dopo essere stato accolto praticamente da nessuno in Irlanda e da centinaia di arcobaleni - tra cui quello del primo…

16 settembre 2019 9:05 PM

Gareth Thomas costretto a un secondo coming out: è sieropositivo

Gareth Thomas, ex giocatore gallese di rugby, è stato costretto a uscire allo scoperto come siero positivo. In un documentario…

16 settembre 2019 5:02 PM