Categorie: News

L’Assemblea Oms rimuove ufficialmente la transessualità tra i disturbi mentali

Essere transessuale non è più una patologia mentale per l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Durante la 72° Assemblea Mondiale della Sanità (WHA), in corso dal 20-28 maggio, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ufficialmente adottato l’undicesima revisione della classificazione statistica internazionale delle malattie e dei problemi sanitari connessi (ICD-11), che entrerà in vigore il 1° gennaio 2022.

Condizione di salute sessuale

Durante l’assemblea che si tiene a Ginevra, in Svizzera, i paesi membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno votato per rinnovare la lista ICD-11. Qui “l’incongruenza di genere” non compare più tra le patologie mentali, ma figura come “condizione di salute sessuale”. L’Organizzazione intende così rimuovere le basi per “grandi stigmatizzazioni” subite dalle persone transgender e allo stesso tempo riconosce che questo stato può comportare il bisogno di terapie sanitarie. La transessualità viene così classificata come l’omosessualità, rimossa dalla categoria delle malattie mentali dall’Oms nel 1990,

L’ICD. Cos’è?

L’ICD è la base per l’identificazione di tendenze e statistiche sulla salute a livello globale e lo standard internazionale per la segnalazione di malattie e condizioni di salute. È lo standard di classificazione diagnostica per tutti gli scopi clinici e di ricerca. L’ICD definisce l’universo di malattie, disturbi, lesioni e altre condizioni di salute correlate.
L’ICD cattura anche fattori che influenzano la salute, o cause esterne di mortalità e morbilità, fornendo uno sguardo olistico su ogni aspetto della vita che può influire sulla salute.
Permette di programmare i servizi sanitari, allocare la spesa sanitaria e investire nel miglioramento delle terapie e della prevenzione. L’ICD-11 è ora adatto a molti usi, tra cui registrazione clinica, cure primarie, sicurezza dei pazienti, resistenza antimicrobica, allocazione delle risorse, rimborso, casemix, oltre alle statistiche di mortalità e morbilità.
Esso riflette i progressi della scienza e della medicina. Può essere ben integrato con applicazioni di salute elettronica e sistemi di informazione. Questa nuova versione è completamente elettronica, consente di registrare più dettagli ed è significativamente più facile da usare e da implementare, il che porterà a meno errori e costi inferiori e renderà lo strumento molto più accessibile, in particolare per le impostazioni a risorse limitate.

Condividi

Articoli recenti

Università russa spia studente: «Sei gay». E rischia l’espulsione

L'università degli Urali ammette di controllare i social degli studenti e ne accusa uno di fare propaganda gay

20 settembre 2019 2:04 PM

Omofobia in Puglia, altra coppia gay allontanata da un lido a Gallipoli

La denuncia da parte di un ragazzo di trentasei anni e del suo compagno.

20 settembre 2019 1:30 PM

Lorenzin nel Pd, Toccafondi in Italia Viva: i gay di partito non hanno niente da dire?

Arrivano gli omofobi dentro Pd e il nuovo partito di Renzi: le pattuglie Lgbt non hanno niente da dire?

20 settembre 2019 12:15 PM

Lorenzin, strigliata della senatrice Cirinnà al Pd: “A che punto siamo sui diritti?”

Aver piazzato alle Pari Opportunità Elena Bonetti rallegra fino a un certo punto: Lorenzin non è gay-friendly.

19 settembre 2019 8:23 PM

Some Prefer Cake, torna il festival del cinema lesbico a Bologna

Torna l'appuntamento voluto dall'attivista Luki Massa, prematuramente scomparsa.

19 settembre 2019 3:13 PM

Angelo e Andrea avranno la video sorveglianza grazie a Facebook

La coppia gay minacciata e aggredita a Verona ha raccolto 7000 euro grazie alla piattaforma del social network per le…

19 settembre 2019 2:47 PM