Categorie: News

Vittoria, aggredivano giovani gay: polizia identifica il branco

Attaccavano in branco le loro vittime, colpevoli di essere omosessuali. E adesso il branco è stato riconosciuto e identificato dalla Squadra Mobile. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica per i minorenni, sono state condotte dal vicequestore Antonino Ciavola e hanno portato all’arresto del gruppo. Si tratta di undici minorenni, accusati in due diverse occasioni di aver aggredito – attraverso pretesti omofobici – alcuni ragazzi.

L’importanza di denunciare le aggressioni

L’arresto è stato possibile grazie alle telecamere di sorveglianza. Un video, infatti, ha registrato l’aggressione ai danni di un cittadino che camminava per strada e che è stato minacciato e picchiato, in modo del tutto gratuito. I denunciati erano già noti alle forze dell’ordine e ciò ha permesso un riconoscimento più rapido. Ancora, la pronta denuncia delle persone aggredite ha permesso di intervenire in tempi rapidi. Segno evidente che di fronte a certi attacchi, la migliore soluzione è quella di denunciare le violenze.

I casi di aggressione

Come già riportato da Gaypost.it, il primo episodio era avvenuto nella centrale piazza del Popolo dove sei giovani minorenni si erano scagliati contro un ragazzo gay, Francesco Tommasi, intimandogli di consegnare il telefonino: «Dammi quel telefono, frocio, che devo fare una telefonata» gli avevano ordinato, tra insulti e minacce. Quindi era scattata l’aggressione con pugni alla testa, al viso e al torace. Il secondo caso si è registrato a danno di Marco Garofalo, presidente di Arcigay Ragusa, assieme ad una delegazione della sua associazione.

Condividi

Articoli recenti

Rimini: per ordine del Tribunale, il Comune riconosce le due mamme di due bimbi

Il Tribunale di Rimini ha ordinato al Comune di Rimini di correggere l'atto di nascita dei figli di una coppia…

28 gennaio 2020

Tutti pazzi per il Dolly Parton Challenge – FOTO

Tutto è cominciato con lei, Dolly Parton, che pochi giorni dopo il suo 74esimo compleanno ha pubblicato un suo meme.…

25 gennaio 2020

Rissa a Miami: due donne transgender mettono KO gli aggressori… [VIDEO]

Pensavano di poter importunare due donne MtF impunemente. Ecco come è andata...

24 gennaio 2020

Elezioni regionali in Emilia Romagna: al via la campagna “Io sono, io voto”

La suddivisione dei seggi per sesso e genere è lesiva e discriminatoria: ecco cosa fare, per recarsi al seggio.

24 gennaio 2020

“Zone libere” dalla comunità Lgbt: in Polonia arrivano le leggi antigay

Destra radicale e chiesa cattolica in prima linea contro le persone Lgbt. E scoppiano le violenze in Polonia.

22 gennaio 2020

Giornata della memoria, la comunità Lgbt+ ricorda le sue vittime

Oltre alla deportazione, l’Italia si macchiò anche della vergogna del Confino. Un'opera teatrale lo racconta.

20 gennaio 2020