Categorie: News

Milano: Francesca e Alessandra mamme anche per lo Stato

Una giornata di felicità per Francesca Vecchioni, presidente di Diversity, e per la ex compagna Alessandra Brogno. Questa mattina, l’Ufficiale di Stato ha annotato sull’atto di nascita di Cloe e Nina anche il nome della madre non biologica.
Non un semplice atto simbolico ma una tutela in più per le piccole che, fino a ieri avevano un solo genitore riconosciuto dallo Stato. Prosegue, quindi, l’impegno di Palazzo Marino per tutelare i figli delle coppie omogenitoriali, in particolare delle coppie lesbiche affidatesi alla procreazione medicalmente assistita all’estero. Un mese fa, fra le prime a vedersi riconoscere il proprio ruolo di genitore, c’erano le co-fondatrici di Famiglie Arcobaleno Francesca e Maria.

“Il giorno speciale”

Un giorno speciale, lo definisce Francesca Vecchioni su Facebook. Anzi “Il giorno speciale”.

“Quando abbiamo iniziato a spiegare a Nina e Cloe come mai lo fosse, come mai servisse quella firma di Ale per non dover più giustificare a nessuno che fosse la loro mamma, ci hanno guardate come se stessimo trattando un problema di fisica quantistica.
“Avete capito perché oggi è un giorno speciale?” chiedo io.
Sì con la testa, fanno loro.
“Mamma, ma possiamo far firmare anche le nonne e i nonni?” preoccupate a quel punto che proprio nessuno rimanesse escluso!

Parenti di serie B? Solo per lo stato italiano

Io ed Alessandra siamo separate da anni a nessuno ha mai, per un solo momento, dubitato del fatto che fossimo entrambe genitori. La nostra è una grande famiglia allargata, con tutte le gioie e i dolori di ogni altra famiglia, e l’unica differenza finora la faceva solo la legge.
Il suo riconoscimento legale nei confronti di Nina e Cloe non solo tutela le bambine legalmente ma anche socialmente, permettendo a tutta una parte della loro famiglia, di non essere più invisibile. Nonna Franca, nonno Armando, zia Rita, zio Luca, zia Hélèn e i cuginetti, non dovranno più sentirsi parenti di serie B, perché nella realtà non lo sono mai stati!

Condividi

Articoli recenti

Brasile, Bolsonaro abolisce un corso universitario per studenti trans*

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha abolito un corso di ingresso dell'Università di integrazione afro-brasiliana (Unilab) che aveva contenuti specifici…

17 luglio 2019 4:53 PM

Squadrismo su una donna trans: adescata da una coppia etero poi massacrata a sprangate

Una trappola, un assalto squadrista pianificato nei minimi dettagli. La vittima è una trans sex sex worker sudamericana regolarmente soggiornante…

17 luglio 2019 4:30 PM

La Francia riduce il periodo di astinenza imposto alle persone gay per donare il sangue

Il periodo di astinenza di un anno che gli omosessuali attualmente devono rispettare per poter donare il sangue in Francia…

17 luglio 2019 1:12 PM

Addio ad Andrea Camilleri, creatore di Montalbano: sostenne le unioni civili

Ci lascia il padre letterario del commissario Montalbano. Un esempio di grande civismo.

17 luglio 2019 12:26 PM

Sergio Lo Giudice: “E’ ufficiale: i miei figli hanno finalmente due papà”

E' passata in giudicato la sentenza di setpchild adoption presentata dell'ex senatore nei confronti dei figli avuti insieme al marito.

17 luglio 2019 8:45 AM

Meno morti per Aids ma allarme nuovi contagi da Hiv. Unaids: “Volontà politica assente”

Le morti collegate all'Aids sono diminuite a circa 770mila nel 2018, il 33% meno del 2010 quando furono 1,2 milioni…

17 luglio 2019 8:32 AM