Categorie: News

Unioni civili: l’Inps tutelerà anche i figli delle coppie gay nati prima e dopo le unioni

L’Inps ha emanato una circolare che chiarisce l’applicazione della legge sulle unioni civili per quello che riguarda l’ente previdenziale. In particolare, l’ente spiega che alle parti dell’unione civile si applica quanto già previsto per le coppie eterosessuali sposate. Questo riguarda ad esempio le prestazioni per il o la partner che non siano già di per sé tutelati dall’ente stesso, l’assegno per il congedo matrimoniale e quello per il nucleo familiare.

Tutele estese ai figli

Ma la parte più di rilievo riguarda i figli delle coppie dello stesso sesso.
L’Inps, infatti, riconosci sia i figli nati prima dell’unione, sia quelli nati dopo, sia i minori affidati alle coppie, questo a prescindere che i partner dell’unione civile siano riconosciuti entrambi come genitori oppure no.
L’unico caso per il quale l’ente non ha ancora sciolto i dubbi riguarda i casi di separazione con o senza figli nati dopo l’unione. Per queste circostanze, l’Inps ha chiesto il parere del Ministero del Lavoro.

“Differenze sempre più sottili”

Per Articolo 29, portale giuridico sulla questione dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere, si tratta di una circolare “assai significativa”. “si va avanti – commentano i giuristi sulla pagina Facebook di Articolo 29 – e grazie al comma 20 si assottigliano sempre più le differenze”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Annullato anche il Torino Pride: “Un flash mob e una campagna per comprare mascherine”

Prepariamoci, perché ormai è chiaro che a comunicazioni come questa, come quella del Roma Pride…

6 aprile 2020

Coronavirus: il Roma Pride rimandato (senza data)

Dopo l'Umbria, anche Roma ferma tutto. Ma non è uno stop completo: il Roma Pride…

5 aprile 2020

La Cassazione ha deciso: la mamma è solo quella che partorisce

Una sola mamma: quella che partorisce. Così si è appena pronunciata la Corte di Cassazione…

3 aprile 2020

Coronavirus: i pieni poteri di Orbán si abbattono sulle persone trans

Com'è noto, con un voto del parlamento, il premier ungherese Viktor Orbán ha ottenuto "pieni…

1 aprile 2020

“Siete gay, siete più esposti al covid-19, lasciate casa vostra”: coppia minacciata in Francia

Una storia assurda, denunciata su Facebook, che arriva direttamente dalla Francia.

1 aprile 2020

TDoV 2020, i corpi e la voci della visibilità transgender in Italia

Ecco le iniziative per celebrare il Transgender Day of Visibility in Italia.

31 marzo 2020