Categorie: News

Trudeau si presenta a sorpresa in un bar gay e (ancora una volta) stupisce tutti

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha fatto una sorpresa ieri alla comunità Lgbt. Trudeau è infatti andato a salutare i clienti del Fountainhead Pub di Vancouver, il più famoso locale gay del Canada  diventando così il primo leader canadese e uno dei pochi capi di stato al mondo a visitare un locale pubblico arcobaleno.

Senza scorta o staff

Trudeau ha fatto la sua comparsa a sorpresa in occasione della Vancouver Pride Week che durerà fino al 4 agosto. Un’entrata inizialmente in sordina, non accompagnato da alcuna scorta, che gli ha permesso di confondersi tra la clientela per diversi minuti. Successivamente qualcuno lo ha riconosciuto ed è partito così, spontaneamente un lunghissimo applauso al premier canadese che da sempre dimostra vicinanza alla comunità lgbt. 

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Omofobia al ristorante: si lamentano del servizio, proprietario li insulta

Tre clienti si lamentano per il servizio al ristorante, ma il proprietario li insulta con…

6 agosto 2020

La Campania ha approvato la sua legge contro l’omolesbobitransfobia

Un'altra regione dice sì alla legge contro l'omofobia, la transfobia, la lesbofobia e la bifobia.…

5 agosto 2020

Legge Zan oggi alla Camera: la Lega presenta l’eccezione di costituzionalità

Sta per iniziare alla Camera dei Deputati la discussione sulla legge Zan contro le discriminazioni…

3 agosto 2020

L’Atlantide della memoria: “Città sommersa” di Marta Barone

Nella letteratura italiana di oggi si stia tracciando un filone ibrido tra memoria, autobiografia e…

1 agosto 2020

Stonewall 50… in Poi: torna il festival Lgbt+ a Palazzolo Acreide

Torna il festival arcobaleno degli Iblei, l'11 agosto a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa.

31 luglio 2020

Guardami, nasce la campagna social per raccontare la comunità T

Dai moti di Stonewall a oggi ci hanno sempre mess* da parte, hanno sempre scelto…

31 luglio 2020