Categorie: News

Silvana De Mari querelata per diffamazione dal Circolo Mario Mieli di Roma

Non solo Torino. Anche la Procura di Roma indagherà sulle affermazioni della dottoressa Silvana De Mari. Questa mattina, infatti, il Circolo Mario Mieli di Roma ha depositato una querela per diffamazione contro De Mari.
In un’intervista rilasciata al quotidiano La Croce, la dottoressa aveva dichiarato: “Il circolo lgbt di Roma è intitolato a Mario Mieli, cantore di pedofilia, necrofilia e coprofagia. Posso assumere che tutti gli iscritti provino simpatia per queste pratiche? O che almeno non ne provino nausea? Posso? E così tutto diventa lecito in quanto non è patologico, non è una malattia”.

“Un’offesa alla nostra storia

“Non possiamo tollerare che a causa di una pretestuosa quanto erronea interpretazione di una sola pagina dell’opera di Mario Mieli, si accusi il nostro Circolo e tutti i suoi soci di pedofilia, necrofilia e coprofagia – si legge in una nota del Mieli -. È un’offesa alla nostra storia di oltre trent’anni di lotte per i diritti e l’eguaglianza delle persone lgbt”.

“Doveroso querelare De Mari”

Raggiunto da Gaypost.it, il presidente del circolo Mario Colamarino ha spiegato che l’associazione ha “ritenuto doveroso querelare la dottoressa De Mari per il rispetto verso i soci e storia del nostro Circolo”. “Non possiamo rimanere in silenzio davanti a persone come la De Mari – spiega Colamarino – che continuamente insultano noi e tutta la comunità Lgbt e speculano sulla nostra pelle. Tutto questo deve finire e perciò abbiamo deciso anche noi di agire per vie legali”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Negò il congedo parentale a madre sociale: il tribunale di Milano dà ragione alla donna

Il tribunale del lavoro dà ragione alla madre sociale: è nell'interesse del minore.

30 novembre 2020

Riconoscimento di due mamme, un aggiornamento dopo il caso di Brescia

Si apre uno spiraglio per le mamme arcobaleno italiane. Ecco perché.

29 novembre 2020

Panchine arcobaleno vandalizzate a Roma: “Il tricolore usato come simbolo di vendetta”

Il tricolore usato per un atto vandalico. E contro la comunità Lgbt+ romana. La condanna…

28 novembre 2020

La poesia che chiede: “La domanda della sete” di Chandra Livia Candiani

La recensione di Erica Donzella a "La domanda della sete", opera poetica pubblicata per Einaudi.

21 novembre 2020

TDoR 2020: 350 persone trans uccise nell’ultimo anno. E il Covid-19 ha peggiorato la situazione

In occasione della Giornata Internazionale della Memoria delle persone Trans (TDoR) che si celebra ogni…

20 novembre 2020

Catania, strada intitolata a Don Benzi: Arcigay insorge, al via la petizione on line

Su All Out la petizione di Arcigay Catania, contro l'intitolazione della strada al prete omofobo.

19 novembre 2020