Categorie: News

Sabato arcobaleno, gli attacchi al pride di Reggio Calabria

Torna il week end arcobaleno per le piazze d’Italia con le nostre marce dell’orgoglio. E oggi è il turno del Matera Pride, del Mercogliano Irpinia Pride, del Rimini Summer Pride e del Reggio Calabria Pride. Eppure proprio quest’ultimo è stato sotto attacco. Da parte di ignoti che hanno vandalizzato, nei giorni scorsi, i manifesti dei pride apparsi sulle pensiline del trasporto pubblico.

Le dichiarazioni del Reggio Calabria Pride

Valentina Tripepi, portavoce del Reggio Calabria Pride, ha così commentato la vicenda: «Un grave gesto da condannare che offende la lotta e il contrasto alla discriminazioni verso le persone LGBT+. Sporgeremo denuncia alle forze dell’ordine affinché vengano individuati i responsabili». Ricordando, ancora, che «questa iniziativa è nata grazie a una preziosa collaborazione con l’azienda ATAM, che ha concesso l’affissione in una delle pensiline del corso Matteotti». Un’apertura da parte della cittadinanza e dell’azienda pubblica dei trasporti urbani che non è piaciuta a qualcuno, evidentemente.

Perché essere in piazza oggi

E le realtà organizzatrici del pride di Reggio Calabria precisano ancora: «Tale gesto dimostra come ormai sia necessaria una presenza sempre maggiore di simboli rainbow in città. Al vostro odio rispondiamo con la bellezza e per questo invitiamo ancora una volta tutta la città a unirsi a noi il 30 luglio in difesa di chi subisce violenze e discriminazioni». Insomma, un buon motivo in più per scendere in piazza oggi. E non solo a Reggio Calabria, ma in tutte le città in cui si fanno i pride.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

A fuoco il locale che ospita il “BeQueer”, storica serata LGBT+ umbra

Nella notte tra il 22 e il 23 dicembre un incendio ha distrutto una parte…

23 Dicembre 2022

I 5 libri da regalare a Natale 2022

Siete a corto di idee per questo Natale 2022? Niente paura, come ogni anno Gaypost.it…

22 Dicembre 2022

Lettera di Famiglie Arcobaleno alla ministra Roccella: “Non è la lotteria del DNA che ci fa genitori”

Sta facendo molto discutere una recente affermazione della ministra della Famiglia Eugenia Roccella a proposito…

19 Dicembre 2022

Associazioni e attivistз trans*: “Il ministro Valditara tuteli la carriera alias”

Nei giorni scorsi si è consumato l'ennesimo attacco alla comunità trans+. Questa volta, a mettere…

15 Dicembre 2022

Ci siamo, il centro di accoglienza a Cagliari per le persone Lgbt+ vittime di discriminazione

Presentato giovedì scorso, in occasione del ventennale dalla nascita di Arc Cagliari, tra le più…

3 Dicembre 2022

1 dicembre, Giornata di lotta all’Aids: i dati dell’ultimo anno in Italia

In occasione della Giornata di lotta all'Aids, l'Istituto Superiore di Sanità ha rilasciato i dati…

1 Dicembre 2022