Categorie: News

RE.A.DY, continuano le adesioni al progetto anti discriminazione

Anche il Comune di Ravenna è entrato a far parte della rete RE.A.DY. Nel corso degli ultimi mesi, avevamo assistito alla fuoriuscita dal progetto di diverse amministrazioni come il Comune di Piacenza, fino ad arrivare al più recente caso della Regione Friuli-Venezia Giulia, partner fino all’insediamento della nuova giunta leghista.

Nonostante queste importanti perdite, oggi RE.A.DY festeggia l’ingresso del comune romagnolo e di tante altre realtà come -si legge in un comunicato- “i Comuni di Aiello del Friuli (UD), Arzano (NA), Cocquio Trevisago (VA), Gradisca d’Isonzo (GO), Lucera (FG), Peschici (FG), San Pietro in Casale (BO), San Severo (FG), Staranzano (GO), Stornara (FG), Stornarella (FG) e la Provincia di Modena”.

Il progetto RE.A.DY

Il progetto, nato nel 2006 a Torino, conta su una rete nazionale di regioni e enti locali impegnati nello scambio di informazioni e buone prassi per contrastare e superare le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere. Nonostante il focus sulle tematiche LGBT+, RE.A.DY ricorda come il suo impegno si estenda anche ad altri fattori di discriminazione con l’obiettivo di “ricercare le radici comuni delle discriminazioni e delle violenze per riconoscerle e contrastarle attraverso il coinvolgimento di spazi sempre più ampi della cittadinanza” E aggiunge: “Le azioni antidiscriminatorie messe in atto […] non producono effetti positivi solo per il target interessato ma si riverberano su tutta la cittadinanza”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020

La stanza dei canarini: l’amore tra Giulia e Adele, una storia tutta schiaffi

«Perché è questo che succede quando due si lasciano. Succede che uno decide di morire…

12 settembre 2020