Categorie: Storie

#quellavoltache: il fiume in piena delle molestie di tutti i giorni, raccontate sui social

Come sapete, Gaypost.it ha messo a disposizione le proprie pagine per raccogliere le storie che le donne che aderiscono a #quellavoltache non vogliono raccontare sui propri profili social. Perché, a differenza di quanto continua a sostenere qualcuno, non basta dire “no” e denunciare non affatto facile. Specialmente quando parliamo di vicende molto forti o quando sono coinvolte persone con cui, per un verso o per un altro, si ha ancora a che fare (parenti, amici di famiglia, datori di lavoro…). Ma le molestie che le donne subiscono sono tante e quotidiane. Nessuna deve pensare di essere “esagerata” o che la sua storia “valga meno” delle altre. Una molestia è una molestia sempre: sull’autobus, per strada, sul lavoro, ovunque e di qualsiasi “entità” sia. Per questo, oggi, abbiamo preferito raccogliere alcuni tweet che testimoniano le molestie di tutti i giorni, quelle a cui siamo quasi abituate al punto, spesso, di non riconoscerle come tali. Di storie come queste ce ne sono a migliaia, ormai: un vero fiume in piena. Un mori che si è rotto. Basta cercare #quellavoltache su Facebook, Twitter e Instagram. Oppure, semplicemente, sui motori di ricerca.

Le piccole, grandi, molestie di tutti i giorni

Per raccontarci le vostre storie e aderire alla campagna #quellavoltache, scriveteci un messaggio privato su Facebook o al nostro indirizzo di posta elettronica

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Italia Viva: “Il ddl Zan è da modificare”. E ora la legge è a rischio

La legge contro l'omobilesbotransfobia, la misoginia e l'abilismo rischia di saltare al Senato. Ecco perché.

21 aprile 2021

Ddl Zan ancora al palo: Ostellari tira in ballo la maggioranza di governo

E' ancora fumata nera sulla calendarizzazione del ddl Zan in Commissione Giustizia del Senato. L'ufficio…

20 aprile 2021

#diamociunamano, la campagna di Vanity Fair che travolge e dice sì alla legge Zan

Adesioni anche non scontate, ma sicuramente un punto a favore del ddl contro l'omo-transfobia.

17 aprile 2021

Il Senato dice sì alla cittadinanza italiana per Patrick Zaki

Con 208 sì, nessun contrario e 33 astenuti, il Senato ha detto sì alla cittadinanza…

14 aprile 2021

Legge Zan: Casellati firma per abbinare tutti i disegni di legge in Commissione Giustizia

L'agenzia di stampa AdnKronos riferisce che la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha…

13 aprile 2021

Persi milioni di euro e ridicolizzata dall’Europa: il destino Krasnik, città libera dall’ideologia Lgbt

Il sindaco si dice pentito, ma non riesce a ritirare la dichiarazione per l'opposizione dei…

13 aprile 2021