Rainbow

Torna il pride in Myanmar, tra “olimpiadi drag” e ritorno alla democrazia

Migliaia di persone previste per il secondo festival dell’orgoglio arcobaleno in Myanmar, che vedrà il via il prossimo 26 gennaio e sarà celebrato in barca, lungo il fiume principale della città di Yangon. L’evento, che si prefigura come un pride locale, continuerà fino al 3 febbraio e prevede esibizioni varie, proiezioni di film a tema Lgbt, una vera e propria “olimpiade drag” (con tanto di gare di hula-hoop e lancio di borsette) e una premiazione finale.

Il difficile percorso verso la democrazia

Un momento che va ben oltre la dimensione festosa e leggera in un paese come questo, da poco rientrato nel sentiero della democrazia dopo una brutale dittatura e dove ci sono ancora forti contraddizioni, anche riguardo le persone Lgbt. Come ricorda il sito Gaystar News, il sesso tra maschi è illegale in Myanmar, a causa di una residua legge imposta sotto il regime coloniale. La stessa che la Corte Suprema dell’India – che insieme all’ex Birmania faceva parte dell’Impero Britannico – ha cancellato qualche mese fa perché ritenuta incostituzionale.

Un’opinione pubblica poco a poco più favorevole

Arrivato al suo secondo anno, il pride di Yangon, che è il principale centro economico del paese, è stato il primo evento di questo genere nello stato del sud est asiatico. Gli attivisti di &proud, l’associazione che sta organizzando il festival, si dicono molto fiduciosi, perché grazie a quanto già fatto lo scorso anno l’opinione pubblica sta cambiando la sua percezione sull’omosessualità.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Ci siamo, il centro di accoglienza a Cagliari per le persone Lgbt+ vittime di discriminazione

Presentato giovedì scorso, in occasione del ventennale dalla nascita di Arc Cagliari, tra le più…

3 Dicembre 2022

1 dicembre, Giornata di lotta all’Aids: i dati dell’ultimo anno in Italia

In occasione della Giornata di lotta all'Aids, l'Istituto Superiore di Sanità ha rilasciato i dati…

1 Dicembre 2022

Tdor 2022, le iniziative nelle principali città italiane

Torna come ogni anno il Tdor, il giorno che commemora le vittime di transfobia e…

18 Novembre 2022

Carte d’identità, Palazzo Chigi: “Evidenti problemi di esecuzione dell’ordinanza di Roma”

Secondo il governo guidato da Giorgia Meloni, l'ordinanza del Tribunale di Roma sulle carte di…

16 Novembre 2022

Roma: illegittimo il decreto di Salvini che impone “padre” e “madre” sulle carte d’identità

Ricordate la crociata di Salvini contro la dicitura "genitore" sulle carte di identità elettroniche? E…

16 Novembre 2022

Sono arrivate le Agender 2023: un anno di unità, forza e solidarietà

Abbiamo poche certezze. Ultimamente, addirittura, pochissime. Una di queste è l'ormai immancabile Agender di Gaypost.it…

10 Novembre 2022