Categorie: News

One Love, One Frame, All Equal: per San Valentino una cornice contro l’odio

“One Love, One Frame, All Equal”.
E’ con questo slogan che in occasione di San Valentino l’associazione F.R.A.M.E. (Famiglie Ricerca Antidiscriminazione Minori Educazione) lancia una campagna sui social per sostenere le sue attività.
“L’Italia è ancora lontana dalla piena uguaglianza! – spiega Manuela Loforte, Presidente di Frame -. Le persone lgbt, infatti, possono accedere alle unioni civili e non al matrimonio, e i loro figli non hanno alcuna tutela per legge e devono ottenere diritti a colpi di battaglie in Tribunale. Il clima sociale e politico è davvero preoccupante e tutti coloro che vengono visti come “diversi” rischiano ogni giorno offese e aggressioni”.

Una cornice contro l’odio

“Con questa campagna in occasione di San Valentino – prosegue Loforte – vogliamo lanciare un messaggio semplice e universale: l’amore è uno soltanto e in questo siamo tutti uguali indipendentemente dal nostro orientamento sessuale, dal nostro credo religioso o dalla nostra etnia. In questa cornice di amore e uguaglianza la diversità di tutti è una ricchezza.”
L’invito dell’associazione, dunque, è quello di cambiare la propria immagine di profilo aggiungendo la cornice creata appositamente per la campagna.

Come aderire

Su Facebook a questo link sarà possibile creare una foto in cui “incorniciare” (frame appunto in inglese vuol dire cornice) il proprio amore, qualunque esso sia.
Inoltre la campagna promuove anche un sostegno alle attività dell’associazione (dai progetti nelle scuole contro il bullismo, ai corsi per insegnanti ed educatori, ai laboratori e letture per bambini ecc), cui è possibile contribuire associandosi qui.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Bologna: il Tribunale per i minori segna un altro passo avanti per i diritti dei bimbi arcobaleno

Una famiglia arcobaleno ha ricevuto una sentenza che segna un nuovo passo avanti nella battaglia…

10 luglio 2020

Omofobia: tenta suicidio a 24 anni. Zan: «Scrivere pagine nuove di inclusione»

Un tentato suicidio, per fortuna finito bene grazie all'intervento delle forze dell'ordine.

8 luglio 2020

Primario omofobo a Varese: quando le cure non sono un servizio ma qualcosa da meritarsi

Cosa ci insegna la storia del chirurgo di Varese, che ha insultato con parole omofobe…

8 luglio 2020

Arriva in Italia il festival europeo dei cori LGBTQ+ (posticipato causa Covid)

Posticipato al 2023. Various Voices, il festival europeo dei cori Lgbtq+, è solo l'ultimo dei…

7 luglio 2020

Le femministe a favore della legge Zan: “Il nemico comune è la misoginia”

"Il testo punisce discriminazioni e violenza. Perché sta divenendo un terreno di scontro così acceso?"

6 luglio 2020

“Contro l’eterofobia”: Facebook censura il video satirico

L'attore: Censurare il video vuol dire dare potere e tempo a chi organizza ingiuste segnalazioni…

5 luglio 2020