Categorie: News

Oliviero Toscani: “Villipendio alla Chiesa? Non cambia ciò che penso”

“La condanna non mi ha cambiato, la mia opinione sulla religione resta la stessa, perché uno che non la conosce, entrando in una chiesa cattolica, si domanda da dove venga tutta questa violenza e questo sesso represso, questo sangue, questi angioletti nudi, questi uomini vestiti da donna, questi anoressici crocifissi con le spine intorno alla testa. E poi si chiede da dove vengano tutte queste donne vergini”.
A dichiararlo all’AdnKronos il fotografo Oliviero Toscani commentando la condanna in primo grado a pagare una multa di 4mila euro per vilipendio alla religione cattolica. Toscani ai microfoni de “La Zanzara” immaginando di essere un marziano atterrato in una chiesa, si era lanciato in paradossi sull’iconografia religiosa: «Vedi uno inchiodato alla croce, un altare con bambini nudi che volano… Poi quell’altro sanguinante… la Chiesa sembra un club sadomaso». Da qui la condanna.

“Ipocriti gli italiani”

“Dico quello che vedo, faccio il fotografo. Parlo per immagini – sottolinea Toscnai- e le immagini disturbano. Siamo anche circondati dal problema della pedofilia dei preti. Che ipocriti gli italiani! In generale siamo un popolo di corrotti, corruttori e corruttibili. Credo che non ci sia nessuno più facile da corrompere, moralmente ed economicamente, degli italiani”.

“La politica piena di Alberti Sordi”

Per Toscani l’Italia è “un Paese ipocrita. Se si chiede in giro, nessuno dirà che ha votato per Berlusconi e nessuno per i Cinque Stelle. Ma che Paese siamo? Il nostro è un Paese che condanna chi racconta quello che vede. Siamo famosi al mondo per essere vigliacchi. Da questo punto di vista Alberto Sordi era un genio: ha fatto un ritratto perfetto degli italiani. E’ chiaro – aggiunge – che non piace generalizzare perché in Italia ci sono delle individualità incredibili. Solo che gli individui fantastici contano poco nel nostro Paese, hanno poca voce in capitolo. Noi ascoltiamo gli ‘Alberti Sordi’, di cui la politica è piena”, conclude il fotografo

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Torino candidata per ospitare l’Epoa 2021: la prima volta per una città italiana

L'annuncio da parte del Coordinamento Torino Pride. E c'è il supporto di Roma e Milano.

30 settembre 2020

Legge Zan, si comincia il 20 ottobre: “Approviamola il 22”

"La discussione inizierà il 20 ottobre per approvare la legge il 22". Così, durante una…

30 settembre 2020

“Non si può evitare di dire la verità quando si scrive”: in memoria di Delia Vaccarello

«Devi credere in quello che senti, vatti a prendere l’amore che ti aspetti. Non vista…

27 settembre 2020

Gabriel Garko, un coming out al momento opportuno che arriva al target giusto

Cosa ci insegna il coming out del famoso attore al Grande Fratello Vip.

26 settembre 2020

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020