Categorie: News

Nasce Dating, la app per incontri di Facebook: in Europa solo nel 2020

Mark Zuckerberg lo aveva annunciato, ora è realtà: nasce Dating. Da oggi, in alcune parti del mondo, Facebook ha attivato la possibilità di essere usato come app di incontri.

COS’È DATING

Piattaforma nella piattaforma, già sperimentato in Colombia, Dating sarà disponibile per gli utenti maggiorenni. Sarà una tab, una sezione, di Facebook. Chi si vorrà provare a cercare l’anima gemella – o l’avventura di una notte – sul social più diffuso al mondo potrà crearsi un profilo separato. La piattaforma cercherà connessioni tra gli amici degli amici e tra tutti gli utenti iscritti a Facebook. Funzionerà incrociando i dati forniti sul proprio profilo e poi li incrocerà con gli interessi e le attività su Facebook. Su Dating sarà possibile inviare like a utenti e iniziare a chattare. L’incrocio con gruppi ed eventi, però, renderà possibile sapere chi tra i tuoi contatti potrebbe partecipare allo stesso evento.

IL SECRET CRUSH

Gli amici e i familiari non saranno inclusi nelle ricerche, fatta salva la possibilità del “Secret crush”, la cotta segreta. Questa funzione prevede che esprimendo interesse per un contatto o follower Instagram e qualora dovesse essere reciproco, allora l’interesse sarà svelato. Il meccanismo del “Secret Crush”, dunque, sarà molto simile a quello di Tinder.

IDENTITÀ DI GENERE E ORIENTAMENTO

Dating sarà quanto più inclusiva possibile e saranno previste molte opzioni sia per chi si iscriverà sia per i/le potenziali partner e relative preferenze.

L’ANNUNCIO DI FACEBOOK

Secondo il product manager di Dating, Nathan Sharp, sarà «La più bella notifica della vostra vita». Per gli ideatori della piattaforma dovrà essere un luogo di conversazione. Entusiasta anche Mark Zuckerberg: «Una delle cose che preferisco di Facebook è che posso andare in quasi ogni città del mondo e le persone mi fermeranno e racconteranno le storie di come hanno conosciuto mogli e mariti tramite Facebook. È una bella sensazione. E fino a oggi Facebook non aveva alcuna funzionalità che facilitasse questi scambi. Da oggi negli Stati Uniti arriva Dating. Sono emozionato, voglio vedere come aiuterà le persone a incontrarsi e trovare l’amore intorno a interessi, gruppi ed eventi in comune. Abbiamo lavorato con esperti di privacy e sicurezza fin dall’inizio per renderlo un posto sicuro e darvi il controllo sulle vostre esperienze».

LA SICUREZZA

Prevista una funzionalità, con l’icona di uno scudo, che consentirà ad amici e parenti di condividere la posizione in tempo reale quando deciderete di uscire con un/a potenziale partner. Non solo, prevista anche la possibilità di segnalare o bloccare utenti o di inibire l’invio di link e immagini tramite messaggi.

DOVE È DISPONIBILE TROVARE DATING

Dating, dopo la Colombia, sarà disponibile in venti mercati, tra i quali Tailandia, Messico e Filippine. In Europa dovrebbe arrivare nel 2020.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

La Campania ha approvato la sua legge contro l’omolesbobitransfobia

Un'altra regione dice sì alla legge contro l'omofobia, la transfobia, la lesbofobia e la bifobia.…

5 agosto 2020

Legge Zan oggi alla Camera: la Lega presenta l’eccezione di costituzionalità

Sta per iniziare alla Camera dei Deputati la discussione sulla legge Zan contro le discriminazioni…

3 agosto 2020

L’Atlantide della memoria: “Città sommersa” di Marta Barone

Nella letteratura italiana di oggi si stia tracciando un filone ibrido tra memoria, autobiografia e…

1 agosto 2020

Stonewall 50… in Poi: torna il festival Lgbt+ a Palazzolo Acreide

Torna il festival arcobaleno degli Iblei, l'11 agosto a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa.

31 luglio 2020

Guardami, nasce la campagna social per raccontare la comunità T

Dai moti di Stonewall a oggi ci hanno sempre mess* da parte, hanno sempre scelto…

31 luglio 2020

Quel dolore impigliato tra le pieghe del cuore: lettera a una madre

«Tante cose che prima non capivo, le ho capite soltanto diventando genitore anch'io».

31 luglio 2020