Categorie: News

Un uomo è morto di covid nel carcere in cui è detenuto Patrick Zaki

Non solo la detenzione prorogata di altri 45 giorni senza una reale ragione. Ora Patrick Zaki è anche a rischio di contrarre il coronavirus. Un uomo, un cronista, detenuto nel suo stesso carcere, infatti, è morto proprio dopo aver contratto il virus.
Mohamed Monir aveva 65 anni ed era affetto da diabete. L’accusa contro di lui non era molto dissimile da quella che pende sulla testa dello studente: diffondere notizie false e abusare dei social media.

Rischio di contagio da covid altissimo

La notizia alza il livello di preoccupazione per le sorti di Zaki. Il portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury, parla di evento terribile ma no inaspettato. “Un giornalista che mai avrebbe dovuto mettere piede in carcere si è ammalato di Covid-19 per poi morire in ospedale – spiega Noury -. Il rischio contagio nelle carceri come quella di Tora dove Zaki è detenuto, è altissimo. Cosa aspetta il governo italiano a sollecitare il rilascio di Patrick?”.

Patrick, soggetto a rischio

Oltre al rischio di contrarre il virus che chiunque correrebbe in una situazione simile, Patrick Zaki deve fare i conti con un’aggravante. Il ragazzo, infatti, soffre di asma, patologia che lo rende un soggetto maggiormente a rischio in caso di infezione. Una situazione nota alle autorità egiziane. Più volte, infatti, gli attivisti che chiedono la liberazione dello studente e i suoi stessi legali hanno sottoposto il problema ai giudici che decidono della sua detenzione. Finora senza alcun riscontro.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

“Non si può evitare di dire la verità quando si scrive”: in memoria di Delia Vaccarello

«Devi credere in quello che senti, vatti a prendere l’amore che ti aspetti. Non vista…

27 settembre 2020

Gabriel Garko, un coming out al momento opportuno che arriva al target giusto

Cosa ci insegna il coming out del famoso attore al Grande Fratello Vip.

26 settembre 2020

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020