Categorie: NewsRainbow

Il Pride di Belgrado si farà il 15 settembre

Buone nuove da Belgrado: il Pride si farà il 15 settembre. Come sempre sarà preceduto da una settimana di eventi a tema per sensibilizzare alle tematiche legate alle discriminazioni della comunità.

I PRIDE PRECEDENTI

Le precedenti edizioni del Pride erano state funestate da tensioni. La Serbia non è un paese friendly e i gruppi avversi alla manifestazione hanno osteggiato il Pride non solo minacciando, ma arrivando addirittura allo scontro fisico. Tensioni che avevano portato alla decisione di sospendere del tutto il Pride di Belgrado per tutelare la pubblica sicurezza. Soprattutto dopo il Pride del 2010 quando la manifestazione contò 140 feriti durante gli scontri con i nazionalisti. Qualcosa di simile era avvenuto nel 2014, quando erano serviti settemila poliziotti per formare un cordone di sicurezza a difesa dei duemila manifestanti. La seta prima, nelle periferie di Belgrado, erano state arrestate una cinquantina di persone dopo la marcia dei 5000 che la sera prima aveva sfilato per bloccare il Pride.

IL PRIDE IN TEMPI RECENTI

Negli ultimi anni i Pride a Belgrado si sono potuti svolgere in relativa tranquillità. Importante il supporto della premier Ana Brnabic che nel 2018 aveva sfilato per le vie di Belgrado portando ufficialmente la solidarietà e la vicinanza del governo: «La Serbia rispetta la diversità. Le persone hanno diritto di marciare».

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020