Rainbow

Nasce Casa Marcella, per l’accoglienza di persone trans* e non-binarie

La prima casa rifugio per persone trans* e non binarie in Italia: si chiama Casa Marcella ed è il delle associazioni Consultorio Transgenere (Viareggio – LU) e Nelumbo (PI), dedicato alla memoria di Marcella Di Folco, attivista e politica trans, storica presidente del Movimento di Identità Trans. Per avviare il progetto si è avviato un crowdfunding che doveva terminare in questi giorni. «Abbiamo deciso di posticipare la chiusura della campagna di crowdfunding su Produzioni dal basso: ancora due mesi quindi, per donare e far donare» dichiarano Regina Satariano e Mia Tarulli, che stanno portando avanti il progetto.

Cos’è il progetto Casa Marcella

Casa Marcella sarà «un luogo di accoglienza temporanea per persone trans* e non-binarie, che non si riconoscono nel genere assegnato alla nascita e per questo sono vittime di discriminazioni e violenze» apprendiamo nel comunicato ufficiale che prolunga la raccolta dei fondi. «L’appartamento si trova in Toscana ed è stato assegnato dalla Regione Toscana ed è stata assegnata al Consultorio Transgenere, con la partnership dell’Associazione Nelumbo, ma necessita di importanti lavori di ristrutturazione» si legge ancora. Da qui, la necessità di raccogliere denaro per avviare i lavori.

Perché prolungare la raccolta fondi

Marcella Di Folco

«In due mesi di attività sono stati raccolti oltre 12.000 euro, un risultato positivo ma purtroppo non sufficiente» dichiarano le associazioni che si occupano del progetto. «Per questo dobbiamo andare avanti. Si è creata inoltre attorno al progetto una comunità coinvolta e partecipe, costituita anche da persone giovani e giovanissime, che avrebbero bisogno già ora di spazi sicuri per abitare e vivere». Quindi «fino al 19 ottobre sarà possibile quindi continuare a donare dalla piattaforma». Tra le realtà che si sono aggiunte alla realizzazione di Casa Marcella, si ricorda Pinkriot Arcigay Pisa, «una delle realtà associative più attive e riconosciute sul territorio per il mondo LGBTQIA+».

Come partecipare al crowdfunding

Per partecipare alla realizzazione di Casa Marcella si può cliccare sulla pagina della raccolta fondi, presente sul sito di Produzioni dal basso.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Catania, Comune nega la carriera alias alle persone transgender

Il comune di Catania nega la carriera alias alle persone transgender e non binarie della…

22 Giugno 2024

Ignazio Marino, sei ancora un alleato della comunità LGBTQIA+?

Ce lo ricordiamo tutti, Ignazio Marino, allora sindaco di Roma, che trascrive pubblicamente 16 matrimoni…

12 Giugno 2024

Europee 2024, piccoli passi per garantire il diritto di voto alle persone trans

Come a ogni tornata elettorale, e ciò vale anche per le elezioni europee, molte persone…

8 Giugno 2024

Arriva la saga finale di Sailor Moon: il ritorno delle guerriere “transgender”

Una notizia a lungo aspettata dalla fan base italiana: Sailor Moon torna su Netflix, per…

7 Giugno 2024

Enna Pride, la prima volta della marcia arcobaleno nel centro della Sicilia

Ci sono le prime volte, alcune delle quali lasciano un segno indelebile, e l'Enna Pride…

2 Giugno 2024

Padova: il Tribunale dice sì a 35 certificati con due mamme

Il Tribunale di Padova ha rigettato tutte le impugnazioni degli atti di nascita con due…

5 Marzo 2024