Categorie: News

Cagliari: due adolescenti aggrediti per il loro orientamento sessuale

Un ragazzo di 17 anni e una ragazza di 18 sono stati aggrediti a San Sperate, vicino a Cagliari, venerdì 1 febbraio scorso. Alla base dell’aggressione, secondo quanto riporta Il Messaggero, ci sarebbe l’omofobia.
Venerdì sera i due ragazzi stavano camminando per strada per andare ad un incontro con altri amici quando, improvvisamente, quattro ragazzini sono sbucati da un vicolo ed hanno iniziato ad insultarli per il loro orientamento sessuale. Prima gli insulti, poi l’aggressione fisica: calci, pugni e schiaffi al ragazzo mentre l’amica tentava di difenderlo. Inutile il tentativo dei due adolescenti di allontanarsi: il gruppetto li ha inseguiti ed ha continuato a colpirli fino a quando, dopo un tentativo di reazione, si sono allontanati.

Il video su internet

L’aggressione è stata ripresa con il cellulare proprio da uno dei componenti del branco che ha poi pubblicato il video sui social network.
Il 17enne, una volta a casa, ha raccontato l’accaduto al padre. Sabato mattina, insieme, sono andati dai carabinieri che hanno aperto un’indagine. Il ragazzo, a quanto si apprende, non avrebbe voluto fornire molto dettagli dell’accaduto.
Ora gli aggressori rischiano un’accusa di lesioni personali e diffamazione, per avere diffuso il video sul web.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

La poesia che chiede: “La domanda della sete” di Chandra Livia Candiani

La recensione di Erica Donzella a "La domanda della sete", opera poetica pubblicata per Einaudi.

21 novembre 2020

TDoR 2020: 350 persone trans uccise nell’ultimo anno. E il Covid-19 ha peggiorato la situazione

In occasione della Giornata Internazionale della Memoria delle persone Trans (TDoR) che si celebra ogni…

20 novembre 2020

Catania, strada intitolata a Don Benzi: Arcigay insorge, al via la petizione on line

Su All Out la petizione di Arcigay Catania, contro l'intitolazione della strada al prete omofobo.

19 novembre 2020

Decreto sicurezza: mai più migranti lgbt+ respinti se arrivano da paesi omofobi

I migranti che nel loro paese rischiano persecuzioni per via del loro orientamento sessuale o…

18 novembre 2020

“Rettore donna” è solo Donatella. E studiate l’italiano, per dio!

Qual è la ragione per cui giornali e opinione pubblica resistono al femminile delle professioni?

15 novembre 2020

Brescia, il Tribunale dice sì: Luisa ha due mamme, nonostante la Cassazione

Il Tribunale di Brescia ha detto sì: la piccola Luisa (nome di fantasia) ha due…

14 novembre 2020