Categorie: News

Bolsonaro denunciato all’Onu dal movimento lgbt brasiliano

Bolsonaro potrebbe rispondere della sua omofobia davanti all’Onu. Sì, perché a chiedere l’intervento delle Nazioni Unite è stato il movimento lgbt brasiliano stanco di quella che definisce una “persecuzione” vera e propria.
Ma non è tutto. Proprio in ragione di questa persecuzione subita, secondo quanto riporta l’Ansa, le associazioni chiedono all’Onu che Jair Bolsonaro venga escluso dal Consiglio per i diritti umani.

“Una persecuzione esplicita”

“In Brasile viviamo un momento di persecuzione esplicita contro le persone Lgbt e contro qualsiasi manifestazione sulla diversità” scrive in una nota l’Abglt (Associazione brasiliana di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali).
L’Associazione si è detta anche contraria alla rielezione del Brasile come membro del Consiglio dei diritti umani, il cui Alto Commissario è l’ex presidente cilena Michelle Bachelet.
“I difensori dei diritti umani – recita la dichiarazione presentata al Consiglio dei diritti umani dell’Onu -, non solo quelli che lavorano su questioni Lgbt, temono per le loro vite in Brasile”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Bergoglio: “Sì alle unioni civili, gli omosessuali hanno diritto a essere famiglia”

«Le persone omosessuali hanno il diritto di essere in una famiglia» così papa Francesco.

21 ottobre 2020

Diversity e inclusione: il webinar con Unar per lavoratrici e lavoratori Lgbti+

Un appuntamento sulla gestione delle differenze e della diversità nel mondo del lavoro.

20 ottobre 2020

Rinviata la discussione sulla legge Zan, ma il parlamento continua le sue attività

La rabbia delle associazioni, le dichiarazioni di Monica Cirinnà: "Assicurarsi che il parlamento funzioni".

17 ottobre 2020

17 ottobre, oltre 60 piazze a supporto della Legge Zan

Quasi 60 piazze, da nord alle isole, a supporto della legge Zan, contro l'omo-bi-lesbo-transfobia.

15 ottobre 2020

“Fuori dagli schemi”: il coming out della “leggenda del calcio” Carolina Morace

"Fuori dagli schemi". Si intitola così il libro con cui Carolina Morace, ex calciatrice della…

11 ottobre 2020

Invece di impedire la Gpa, le nostre parlamentari si impegnino per migliorare la scuola pubblica

Fondi per la scuola pubblica non ce ne sono, ma la politica pensa a criminalizzare…

10 ottobre 2020