Categorie: Video

Nuvola arcobaleno sui cieli del Brasile, lobby gay contro Bolsonaro

Una nuvola arcobaleno sovrasta i cieli brasiliani. Ditelo a Salvini. E pure a Pillon. Bolsonaro si è messo contro la comunità Lgbt? Noi della lobby gay – e pericolosi alfieri del “gender” – gli abbiamo colorato le nuvole. Ed è solo l’inizio. Tremate, massaie padane! Non sapete cosa può accadere nella vostra lavatrice alle mutande dei vostri virilissimi mariti.

Cosa c’è dietro la nuvola arcobaleno

Scherzi a parte, quello della “nuvola arcobaleno” è in realtà un fenomeno naturale detto anche “nuvola iridescente”. Esso è dovuto – come riporta Repubblica.it, a cui abbiamo ripreso il video – «alla diffrazione della luce solare causata da minuscole gocce d’acqua sospese nell’atmosfera. Compaiono spesso nelle giornate calde e umide, e accompagnano i temporali». L’evento è stato ripreso da un abitante nel nord del Paranà, in Brasile. Ma non è detto che non ci sia dietro qualche sordida macchinazione della perfida lobby Lgbt. Come dire, uomo avvisato…

Condividi

Articoli recenti

Rimini: per ordine del Tribunale, il Comune riconosce le due mamme di due bimbi

Il Tribunale di Rimini ha ordinato al Comune di Rimini di correggere l'atto di nascita dei figli di una coppia…

28 gennaio 2020

Tutti pazzi per il Dolly Parton Challenge – FOTO

Tutto è cominciato con lei, Dolly Parton, che pochi giorni dopo il suo 74esimo compleanno ha pubblicato un suo meme.…

25 gennaio 2020

Rissa a Miami: due donne transgender mettono KO gli aggressori… [VIDEO]

Pensavano di poter importunare due donne MtF impunemente. Ecco come è andata...

24 gennaio 2020

Elezioni regionali in Emilia Romagna: al via la campagna “Io sono, io voto”

La suddivisione dei seggi per sesso e genere è lesiva e discriminatoria: ecco cosa fare, per recarsi al seggio.

24 gennaio 2020

“Zone libere” dalla comunità Lgbt: in Polonia arrivano le leggi antigay

Destra radicale e chiesa cattolica in prima linea contro le persone Lgbt. E scoppiano le violenze in Polonia.

22 gennaio 2020

Giornata della memoria, la comunità Lgbt+ ricorda le sue vittime

Oltre alla deportazione, l’Italia si macchiò anche della vergogna del Confino. Un'opera teatrale lo racconta.

20 gennaio 2020