Categorie: News

Luigi Manconi è il nuovo coordinatore dell’Unar

Sarà il senatore uscente Luigi Manconi a ricoprire il ruolo di coordinatore dell’Unar (Ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni). Il premier Paolo Gentiloni ha firmato poco fa il decreto che gli conferisce l’incarico.
Luigi Manconi è docente di sociologia dei fenomeni politici. Nel corso della XVII Legislatura ha ricoperto il ruolo di presidente della Commissione per la tutela dei diritti umani del Senato. La nota diffusa da Palazzo Chigi specifica che l’incarico presso l’UNAR, che il professor Manconi svolgerà a titolo gratuito, avrà inizio a decorrere dal 24 marzo 2018.

Da sempre a favore dei diritti civili

Giornalista e scrittore, Manconi è da sempre impegnato per i diritti dei carcerati, è antiproibizionista e promotore dell’associazione “Italia-Razzismo”.
Sostenitore del matrimonio egualitario, pur essendo senatore del Pd non votò la fiducia sulle unioni civili. Dopo lo stralcio delle stepchild adoption, la legge a suo avviso non riconosceva la dignità dei bambini e delle persone omosessuali.

Ecco il suo intervento del 25 febbraio 2016:

Condividi

Articoli recenti

Zaki in carcere per altri 15 giorni. Amnesty: “Decisione brutta e crudele”

Patrik Zki rimane in prigione. Nell'attesa udienza di oggi al tribunale di Mansoura, i giudici egiziani hanno deciso di prolungare…

22 febbraio 2020

Legge contro l’omo-transfobia: per Provita & Famiglia non c’è allarme sociale

L'associazione ultracattolica contro la legge in discussione in commissione.

20 febbraio 2020

Cirinnà scrive a Casellati: “Ci autorizzi una missione in Egitto per incontrare Zaky”

"Fateci andare in Egitto a incontrare Patrick Zaky e la sua famiglia". E' questa, in sintesi, la richiesta presentata oggi…

17 febbraio 2020

I giudici hanno deciso: Patrick Zaki resta in prigione

I giudici egiziani hanno respinto la richiesta di scarcerazione di Patrick Zaki, il giovane ricercatore arrestato al rientro dall'Italia dove…

15 febbraio 2020

“Studiava l’omosessualità: voleva screditare l’Egitto”: così la TV egiziana descrive Zaki

"L'omosessualità era l'oggetto del suo studio. Dall'Italia Zaki voleva screditare e attaccare il governo egiziano". Così una televisione egiziana descrive…

14 febbraio 2020

Il coming out di Elly Schlein è perfetto perché non esiste un coming out perfetto

Le persone vanno valutate per quello che fanno e non sulla base di come e quando fanno coming out.

14 febbraio 2020