Categorie: Video

Il bellissimo discorso di Kate McKinnon ai Golden Globes: “Grazie Ellen per avermi dato una possibilità”

Tanti ruoli, personaggi ed imitazioni. Ai Golden Globes di ieri sera, invece, l’attrice Kate McKinnon ha messo da parte qualsiasi maschera lasciando spazio ad un emozionante discorso. Le sue parole sono state un elogio e ringraziamento ad Ellen DeGeneres per il suo coraggio di uscire allo scoperto spianando la strada alle altre persone Lgbt+. Tra queste, lei stessa.

Il discorso di Kate McKinnon ai Golden Globe 2020

Eccole, dunque, le parole dell’attrice durante la serata dei Golden Globes

“Nel 1997, quando la sitcom di Ellen era all’apice della sua popolarità, mi trovavo nella cantina di mia madre sollevando pesi di fronte allo specchio e pensai “Sono gay?”.
E lo ero. Anzi, lo sono ancora. Ma è qualcosa di davvero spaventoso da scoprire improvvisamente riguardo a te stessa. È un po’ come fare 23AndMe [un test genetico che promette di individuare le proprie origini, ndr.] e scoprire di avere DNA alieno.
L’unica cosa che rendeva tutto meno spaventoso era vedere Ellen in TV.
Ha messo a rischio la sua vita e la sua intera carriera solo per la verità. E ha sofferto molto per questo.
Certo, le mentalità sono cambiate. Ma solo grazie a persone coraggiose come Ellen che si sono lanciate nel fuoco perché ciò avvenisse. Se non avessi visto lei in TV, avrei pensato: “Non potrò mai essere in TV, non consentono alle persone LGBTQ di andare in TV”. E, ancor peggio, sarei giunta a credere che io fossi un’aliena e che forse non avevo nemmeno il diritto di essere qui. Per cui grazie, Ellen, per avermi dato una possibilità”.

Chi è Kate McKinnon

Classe ‘84, attrice comica, dichiaratamente lesbica, dall’aprile 2012 McKinnon entra nel cast dello show comico “Saturday Night Live”. Tra i ruoli più popolari Ellen DeGeneres (sì, ha imitato anche lei), Ann Romney, Shakira, Jeff Sessions e nientemeno che Hillary Clinton.
Attrice anche sul grande schermo, recentemente è sbarcata nelle sale italiane al fianco di Mila Kunis con il film “Il tuo ex non muore mai”, diretto da Susanna Fogel.
Eccola nell’imitazione di Hillay Clinton:

Condividi

Articoli recenti

Legge contro l’omo-transfobia: per Provita & Famiglia non c’è allarme sociale

L'associazione ultracattolica contro la legge in discussione in commissione.

20 febbraio 2020

Cirinnà scrive a Casellati: “Ci autorizzi una missione in Egitto per incontrare Zaky”

"Fateci andare in Egitto a incontrare Patrick Zaky e la sua famiglia". E' questa, in sintesi, la richiesta presentata oggi…

17 febbraio 2020

I giudici hanno deciso: Patrick Zaki resta in prigione

I giudici egiziani hanno respinto la richiesta di scarcerazione di Patrick Zaki, il giovane ricercatore arrestato al rientro dall'Italia dove…

15 febbraio 2020

“Studiava l’omosessualità: voleva screditare l’Egitto”: così la TV egiziana descrive Zaki

"L'omosessualità era l'oggetto del suo studio. Dall'Italia Zaki voleva screditare e attaccare il governo egiziano". Così una televisione egiziana descrive…

14 febbraio 2020

Il coming out di Elly Schlein è perfetto perché non esiste un coming out perfetto

Le persone vanno valutate per quello che fanno e non sulla base di come e quando fanno coming out.

14 febbraio 2020

“Sono impegnata con una ragazza”: il coming out di Elly Schlein a L’Assedio

Il coming out in Tv, da Daria Bignardi, della rappresentante più votata in Emilia Romagna.

12 febbraio 2020