Categorie: News

L’Isis pubblica le immagini shock dell’esecuzione di un (presunto) gay

La notizia è di questa mattina: i miliziani dell’Isis hanno giustiziato un altro uomo colpevole di essere omosessuale. Il metodo è sempre lo stesso: bendato e lanciato dal tetto di un palazzo davanti ad una folla assiepata ai piedi dell’edificio. L’organizzazione terroristica ha diffuso le immagini dettagliate dell’esecuzione che abbiamo scelto di non diffondere perché per i terroristi questo è un metodo di propaganda che non abbiamo intenzione di alimentare.

Ne abbiamo selezionata una soltanto perché sia chiaro come queste esecuzioni vengono vissute nei territori ancora sotto il controllo dei terroristi. Abbiamo, però, reso irriconoscibile il corpo, anche per una forma di rispetto alla vittima.
Prima di lanciare l’uomo dal palazzo, i miliziani hanno letto alla folla la sentenza, decisa perché il condannato sarebbe stato coinvolto in “attività omosessuali”. Il fatto, secondo quanto riporta Pink News, si è svolto a Maslamah (Aleppo) dinanzi alla folla che, una volta che il corpo è giunto ha terra, ha “terminato” l’uomo a sassate.

La lapidazione finale fa parte del metodo solitamente usato contro gli uomini sospettati di essere gay.
Non è la prima volta che l’Isis compie esecuzioni di questo tipo togliendo la vita a uomini di tutte le età colpevoli solo di essere ritenuti gay e, purtroppo, non sarà l’ultima. Riteniamo, comunque, che sia necessario continuare a raccontare queste storie perché non cali l’attenzione su quanto accade in Siria e su chi sono i miliziano del Califfato.

Condividi

Articoli recenti

“They” è ufficialmente pronome non binario: lo dice il Merriam-Webster

Giornata storica per la grammatica e per la lotta alle discriminazioni. Il più antico dizionario americano, il Merriam-Webster, ha ufficialmente…

18 settembre 2019 12:00 PM

Coppia gay aggredita e sequestrata in chiesa per convertirla

Una coppia gay sarebbe stata attaccata dai fedeli di una chiesa nel tentativo di convertirli all’eterosessualità. È successo a Blackwell,…

18 settembre 2019 11:47 AM

Cara Delevigne: «Weinstein disse “da lesbica non farai carriera”»

Anche l'attrice ed ex modella Cara Delevigne tra le vittime illustri di Weinstein. La sua omosessualità come motivo di molestie.

17 settembre 2019 4:27 PM

Anche Roma molla ArciLesbica: nasce Differenza Lesbica Roma

A quasi due anni dal congresso che ha visto vincente la mozione "A mozioni estreme, lesbiche estreme" un altro circolo…

17 settembre 2019 11:55 AM

Mike Pence sarà relatore a un evento omofobo: è polemica

Dopo essere stato accolto praticamente da nessuno in Irlanda e da centinaia di arcobaleni - tra cui quello del primo…

16 settembre 2019 9:05 PM

Gareth Thomas costretto a un secondo coming out: è sieropositivo

Gareth Thomas, ex giocatore gallese di rugby, è stato costretto a uscire allo scoperto come siero positivo. In un documentario…

16 settembre 2019 5:02 PM