Categorie: News

Brasile: 4,6 aggressioni al giorno contro la comunità Lgbt solo nel 2018

Nel corso del 2018 in Brasile si sono registrate 4,6 denunce al giorno di atti ostili nei confronti della comunità Lgbt. Lo rende noto il portale di notizie Uol, secondo cui in totale l’anno scorso ci sono state 1.685 segnalazioni, un lieve calo del 2,4% rispetto al 2017. Oggi, intanto, la Corte suprema (Stf) potrebbe riprendere l’analisi di due azioni che chiedono che l’omofobia diventi un reato penale a tutti gli effetti nel Paese sudamericano.

L’assenza di una legge

Le azioni sono state mosse da diverse organizzazioni, tra cui il Partito popolare socialista (Pps) e l’Associazione brasiliana di gay, lesbiche e transgender (Abglt). Secondo queste entità, poichè il Congresso non è riuscito a legiferare in materia, spetta al Stf decidere in merito. Inoltre, la discriminazione della comunità Lgbt – è la loro tesi – ha impedito agli appartenenti di esercitare liberamente i propri diritti.

La libertà di culto

Alcuni leader religiosi, tuttavia, affermano che se l’omofobia divenisse un crimine ciò potrebbe rappresentare una violazione della libertà di religione. Infatti ci sono confessioni che si dichiarano apertamente contro l’omosessualità. Una teoria, quella della presunta violazione della libertà di culto, che si è spesso avanzata contro le leggi che contrastano l’omotransfobia. Ma è accettabile che una confessione religiosa predichi l’odio verso un’intera comunità?

Condividi

Articoli recenti

Tra le 100 donne più influenti per la BBC l’attivista trans Nisha Ayub

Tra le cento donne più importanti del 2019, insieme a Greta Thunberg e Megan Rapinoe, anche l'attivista trans Nisha Ayub

17 ottobre 2019

Polonia, una nuova legge equiparerà l’educazione sessuale alla pedofilia

Il governo conservatore della Polonia sta cercando di varare una nuova legge che equiparerà l'educazione sessuale alla pedofilia

17 ottobre 2019

Gran Bretagna, studio Galop: cresce l’omofobia tra i giovani

Un'indagine di Galop mostra come in Gran Bretagna ci sia una crescente omofobia soprattutto tra i giovanissimi

17 ottobre 2019

Elezioni, la candidata leghista firma il manifesto “no gender”. Omphalos: “Questa non è l’Umbria”

Umbria, la candidata a governatrice della Lega Tesei firmerà il documento pro-life. Spaccati anche i cattolici. Duro attacco di Omphalos.

16 ottobre 2019

La Scozia chiede scusa agli omosessuali e concede una grazia postuma

Meglio tardi che mai: in Scozia arriverà la grazia postuma per uomini gay e bisessuali accusati di sodomia. Il provvedimento…

16 ottobre 2019

Pesaro, minacciato con un coltello: «Frocio, vattene»

A Pesaro uno studente è stato insultato eminacciato con un coltello da un branco. Il ragazzo ha perso i sensi,…

16 ottobre 2019