Categorie: News

Sala sul fotografo omofobo: “Fuori dal mio staff”

Un post di Mascolo con Sala

Beppe Sala, recentemente eletto sindaco a Milano con il supporto del Pd, ha dichiarato che Daniele Mascolo – il fotografo con cui ha collaborato a Expo e che ha curato la sua campagna elettorale, finito nell’occhio del ciclone per diversi post omofobi e razzisti su Facebook – non farà parte del suo staff.

«Chiederei di lasciarlo stare, si è fatto del male da solo con queste cose ed è un ragazzo che dovrà trovare lavoro. Credo che siano peccati di gioventù certamente censurabili». Alla domanda se prenderà provvedimenti, da parte di un cronista di Repubblica.it che lo ha intervistato in occasione del Forum dell’economia digitale “What’s next” di Milano, il neosindaco ribadisce: «Non lavorava con noi, non ho nessun provvedimento da prendere. Il Comune di Milano ha già dei fotografi» e lascia intendere che non erano previste altre forme di collaborazione con Mascolo.

Non rinnegando il fatto che ci fossero già stati rapporti di lavoro pregressi, Sala si dice dispiaciuto: «È caduto in questa sua ingenuità». Peccati di gioventù, li ha appunto definiti. Peccati che rischiano di dare un duro colpo a una carriera che dopo Expo, e visti i rapporti con il primo cittadino, sembrava più che promettente. Razzismo e omofobia, a ben vedere, fanno male anche a chi li esercita. Un motivo in più per evitarli.

 

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Coronavirus: il Roma Pride rimandato (senza data)

Dopo l'Umbria, anche Roma ferma tutto. Ma non è uno stop completo: il Roma Pride…

5 aprile 2020

La Cassazione ha deciso: la mamma è solo quella che partorisce

Una sola mamma: quella che partorisce. Così si è appena pronunciata la Corte di Cassazione…

3 aprile 2020

Coronavirus: i pieni poteri di Orbán si abbattono sulle persone trans

Com'è noto, con un voto del parlamento, il premier ungherese Viktor Orbán ha ottenuto "pieni…

1 aprile 2020

“Siete gay, siete più esposti al covid-19, lasciate casa vostra”: coppia minacciata in Francia

Una storia assurda, denunciata su Facebook, che arriva direttamente dalla Francia.

1 aprile 2020

TDoV 2020, i corpi e la voci della visibilità transgender in Italia

Ecco le iniziative per celebrare il Transgender Day of Visibility in Italia.

31 marzo 2020

“Coronavirus? È la collera di Dio contro i gay”: così un consigliere vicino a Trump

Dichiarazione choc di un pastore evangelico, molto vicino al governo del presidente americano.

30 marzo 2020