Categorie: News

Valsamoggia: il sindaco riconosce entrambe le mamme di un bimbo appena nato

Un bimbo appena nato è stato registrato al Comune di Valsamoggia con entrambe le sue mamme. La città in provincia di Bologna ha deciso di accogliere la richiesta di Mara e Claudia riconoscendo ad entrambe la genitorialità del loro piccolo nato pochi giorni fa grazie alla fecondazione eterologa.
A iscrivere il bambino con i cognomi di tutte e due le madri è stato il sindaco Daniele Ruscigno (Pd).
“Ringrazio l’amministrazione e i dipendenti dell’ufficio anagrafe – commenta l’avvocato Michele Giarratano di gay lex che ha seguito la coppia – perché sono stati da subito molto disponibili ed aperti al dialogo e al confronto, oltre che attenti alle esigenze delle due mamme e del bambino”.
Una nuova famiglia arcobaleno, dunque, è ufficialmente riconosciuta come tale anche dallo Stato. E’ l’ennesimo caso che si deve alla disponibilità di un sindaco, inmancanza di una legge chiara e univoca.

“Informatevi e non scoraggiatevi”

“Fin dal primo approccio con l’Amministrazione non abbiamo trovato ostacoli – racconta a Gaypost.it Mara -. Ci hanno subito detto che tutto quello che potevano fare l’avrebbero fatto. Fondamentale è stato l’aiuto dell’avvocato Giarratano, anche per dare al Comune le indicazioni di cui avevano bisogno”.
“Io e Claudia stiamo insieme da sette anni e siamo unite civilmente da aprile scorso – continua Mara -. Quando abbiamo deciso di avere un figlio, non c’era ancora la legge sulle unioni civili. Abbiamo dovuto affrontare una serie di difficoltà che però abbiamo superato e il 12 dicembre è arrivato questo angioletto”.
“Speriamo che sempre più comuni si convincano che questa è la cosa giusta da fare – conclude la neomamma -. Alle coppie di donne che vogliono avere un figlio, ma hanno mille dubbi voglio dire che l’informazione è la prima cosa e la più importante. In rete si trova di tutto e di più e ci si può scoraggiare facilmente. Affidatevi alle associazioni come Famiglie Arcobaleno e agli avvocati specializzati come quelli di Gay Lex e non lasciatevi demoralizzare”.

Condividi

Articoli recenti

Brasile, Bolsonaro abolisce un corso universitario per studenti trans*

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha abolito un corso di ingresso dell'Università di integrazione afro-brasiliana (Unilab) che aveva contenuti specifici…

17 luglio 2019 4:53 PM

Squadrismo su una donna trans: adescata da una coppia etero poi massacrata a sprangate

Una trappola, un assalto squadrista pianificato nei minimi dettagli. La vittima è una trans sex sex worker sudamericana regolarmente soggiornante…

17 luglio 2019 4:30 PM

La Francia riduce il periodo di astinenza imposto alle persone gay per donare il sangue

Il periodo di astinenza di un anno che gli omosessuali attualmente devono rispettare per poter donare il sangue in Francia…

17 luglio 2019 1:12 PM

Addio ad Andrea Camilleri, creatore di Montalbano: sostenne le unioni civili

Ci lascia il padre letterario del commissario Montalbano. Un esempio di grande civismo.

17 luglio 2019 12:26 PM

Sergio Lo Giudice: “E’ ufficiale: i miei figli hanno finalmente due papà”

E' passata in giudicato la sentenza di setpchild adoption presentata dell'ex senatore nei confronti dei figli avuti insieme al marito.

17 luglio 2019 8:45 AM

Meno morti per Aids ma allarme nuovi contagi da Hiv. Unaids: “Volontà politica assente”

Le morti collegate all'Aids sono diminuite a circa 770mila nel 2018, il 33% meno del 2010 quando furono 1,2 milioni…

17 luglio 2019 8:32 AM