Categorie: News

#SoQuelloCheFaccio: come proteggersi dall’Hiv spiegato in una campagna social

Ci sono tanti modi per proteggersi dall’Hiv, ma bisogna conoscerli. A questo punta #SoQuelloCheFaccio, la campagna social di Arcigay per la Giornata mondiale contro l’Aids. Il target a cui è destinata sono i maschi che fanno sesso con maschi e a metterci la faccia sono i volontari dell’associazione. Dieci immagini, e nove soggetti ognuno con un consiglio perché ciascuno possa scegliere il metodo più adatto a lui e vivere il sesso e la sessualità in modo soddisfacente.

“Conoscenza e consapevolezza”

“La salute sessuale non è solo assenza di malattie nel sesso, ma è anche benessere complessivo nella vita e nel piacere sessuale – spiega Michele Breveglieri, responsabile Salute e lotta all’HIV di Arcigay -. E più si è informati più si è in grado di decidere come vivere al meglio la propria vita sessuale adottando tutti i possibili strumenti a disposizione per ridurre rischi o danni”. “Conoscenza e consapevolezza – conclude Breveglieri – sono anche essenziali per liberarsi di inutili paure irrazionali e comportamenti stigmatizzanti che non aiutano nessuno, anzi facilitano solamente l’epidemia”.

Ecco le immagini

]

Condom e test rapidi

In contemporanea alla campagna social, oggi attraverso le 67 sedi di Arcigay si distribuiranno gratuitamente preservativi messi a disposizione da Coop. Continuerà, inoltre,  la campagna “We Test” di offerta di test HIV rapidi e gratuiti in diverse città italiane da parte dei volontari dell’associazione alla comunità gay. I test potranno essere fatti  presso le sedi delle associazioni e in collaborazione con Anddos, Plus, Ireos, Circolo Mario Mieli e Asa Onlus.

 

Condividi

Articoli recenti

La denuncia: “L’Egitto approfitta del coronavirus per isolare Zaki: non abbandoniamolo”

Tra gli effetti collaterali dell'attenzione estrema sul fenomeno coronavirus in Italia ce n'è uno a cui forse nessuno aveva pensato.…

25 febbraio 2020

Carnevale in Croazia: al rogo manichino di coppia gay con bimbo in braccio

Ferma la condanna del presidente croato. Gli organizzatori rivendicano il gesto: "Siamo conservatori".

25 febbraio 2020

Zaki in carcere per altri 15 giorni. Amnesty: “Decisione brutta e crudele”

Patrik Zki rimane in prigione. Nell'attesa udienza di oggi al tribunale di Mansoura, i giudici egiziani hanno deciso di prolungare…

22 febbraio 2020

Legge contro l’omo-transfobia: per Provita & Famiglia non c’è allarme sociale

L'associazione ultracattolica contro la legge in discussione in commissione.

20 febbraio 2020

Cirinnà scrive a Casellati: “Ci autorizzi una missione in Egitto per incontrare Zaky”

"Fateci andare in Egitto a incontrare Patrick Zaky e la sua famiglia". E' questa, in sintesi, la richiesta presentata oggi…

17 febbraio 2020

I giudici hanno deciso: Patrick Zaki resta in prigione

I giudici egiziani hanno respinto la richiesta di scarcerazione di Patrick Zaki, il giovane ricercatore arrestato al rientro dall'Italia dove…

15 febbraio 2020