Gay a destra: ecco perché votano i partiti anti-lgbt dimenticando la comunità

Nei paesi occidentali gli omosessuali votano a destra.
Lo studio a firma di Samuel Huneke della Stanford University ha analizzato il voto LGBT di cinque paesi occidentali USA, Regno Unito, Francia, Germania e Brasile.
Solo negli Stati Uniti la comunità LGBTI ha sostenuto in maniera evidente i Democratici, mentre il voto di moltissimi gay omosessuali degli altri paesi ha ingrossato le file dei conservatori e dei partiti di estrema destra.
“Solo il 7% degli elettori LGBT si è dimostrato scettico sul sostenere un partito conservatore (o in alcuni casi di estrema destra)” scritto Huneke su LA Review of Books.

Fondamentale il voto gay

Ma sono gli uomini gay a sorprendere: “In molti di questi paese gli uomini gay sono più propensi rispetto all’elettorato generale a sostenere un partito conservatore o di estrema destra”

Nel 2018, durante le elezioni di mid-term, l’elettorato LGBT statunitense ha votato per il Partito Democratico con una percentuale dell’82%.
“Ma” spiega Huneke “praticamente in nessun altro paese i gruppi LGBT e i partiti di sinistra hanno forgiato un’alleanza duratura o fruttuosa. In molti altri paesi occidentali, i partiti di destra e dichiaratamente omofobi godono di un considerevole sostegno tra gli elettori gay”

Basta pensare al Brasile: qui il 29% degli elettori LGBTI ha votato per il candidato Jair Bolsonaro, omofobo dichiarato.
Se ci spostiamo in Francia un sondaggio del 2015 mostrava che il 26% degli elettori gay e bisessuali sosteneva la leader del Front National Marine Le Pene, anti-LGBT.

Il privilegio che fa dimenticare la comunità

C’è una logica, spiega Huneke, su questa marcia indietro: “Come Michael Segalov ha scritto su The Independent nel 2017. Gli uomini gay “hanno iniziato a buttare sotto un tir quelli che hanno meno status di loro”, si sono “aggrappati a un privilegio ritrovato”. Il diritto di sposarsi, le discriminazioni ridotte. “Gli uomini gay” spiega lo studioso” adesso votano come uomini e basta cioè in maniera opportunista. Un voto che mostra che solo alle spese dei più deboli ci si costruisce un futuro, ciascuno il suo e pazienza per chi non ha le possibilità.
“Intanto le lesbiche e le persone trans continuano ad affrontare, ostacoli legali e sono gli unici che possono continuare a sperare in un sostegno da parte della sinistra”

Condividi

Articoli recenti

Eternals, Richard Madden sarà il primo super eroe gay della Marvel

Il film arriverà nelle sale solo a novembre del 2020, ma arrivano le prime indiscrezioni sul cast.

19 agosto 2019 5:30 PM

Mounir Baatour, il sondaggio: il candidato gay in Tunisia fa pieno di voti tra i giovani

Voteresti un candidato gay? La società tunisina sta evolvendo velocemente. Un sondaggio ce lo rivela.

19 agosto 2019 3:19 PM

Trump vuole legalizzare il licenziamento delle persone trans

L'amministrazione Trump ha chiesto alla Corte Suprema di esprimersi sulla possibilità di licenziare le persone trans in quanto tali.

18 agosto 2019 12:02 PM

In cucina con l’arcobaleno, ricetta “in viola”: granita siciliana di gelsi

Concludiamo oggi il nostro breve ricettario arcobaleno. Con una specialità siciliana.

17 agosto 2019 9:30 AM

Salento, omotransfobia alla vigilia del pride: “Froci e trans andate nei vostri posti”

Il buttafuori di un noto lido di Gallipoli si sarebbe rivolto così ad un gruppo di persone in città per…

16 agosto 2019 6:08 PM

In cucina con l’arcobaleno, ricetta “in blu”: oggi si vola con l’angelo azzurro

Il colore previsto per oggi è l'azzurro. Ed ecco una ricetta, tra le più classiche. Con qualche curiosità.

16 agosto 2019 9:30 AM