Categorie: News

Aggressione omofoba a Cagliari: prima gli insulti poi le mani al collo

Un’aggressione omofoba è avvenuta a Cagliari, sabato scorso. La denuncia arriva dallo stesso ragazzo vittima della violenza. “Sabato 3 agosto, alle 20.20, in piazza Matteotti a Cagliari ho subito un’aggressione da parte di tre ragazzi mai visti prima – scrive il ragazzo, un 21enne, sul proprio profilo Facebook -. È iniziata con i soliti insulti omofobi davanti all’uscita della stazione Arst, ed è purtroppo proseguita in qualcosa di più”.

Seguito fino al bus

“I tre mi hanno seguito fino al capolinea del bus M, sul quale sono salito credendo di essere al sicuro – prosegue -. Dopo essersi avvicinati alla porticina del mezzo hanno cominciato a minacciarmi. A quel punto ho chiamato la Polizia con l’intenzione di spaventarli. Ho ottenuto esattamente l’opposto. Sono stato spinto più volte, mi sono state messe le mani nel collo e sono stato spinto all’indietro, ho ricevuto sputi sul viso e sulla maglietta e mi è stato rubato il tabacco che avevo in tasca, fin quando il pullman non è partito e i tre, per fortuna, sono rimasti fuori”.

L’indifferenza

“Tutto è avvenuto davanti alle tante persone sopra e fuori dal mezzo – sottolinea il giovane -. Nessuno è intervenuto, in nessun modo. In realtà nessuno ha neanche guardato. Io sto bene, non ho riportato alcun danno fisico, ma non si può dire lo stesso del dolore psicologico che questo mi ha causato. In vita mia non mi sono mai sentito tanto ferito e umiliato come in quel momento e senza che io avessi alcuna colpa. Non smetto di pensarci nemmeno un attimo da quando è successo. Fa veramente tanto male sapere di essere un continuo bersaglio dell’ignoranza e della cattiveria nel momento in cui trovi semplicemente il coraggio di essere esattamente te stesso, senza filtri. Sono estremamente stanco di dover combattere costantemente per avere rispetto da chiunque indipendentemente dal mio modo di essere o vestirmi. Sono stanco della costante insicurezza nel camminare in strada con il mio ragazzo. Sono estremamente stanco di qualsiasi azione omofoba o discriminatoria”.

“Non vergognatevi mai”

“In tutto questo sono stato sicuramente fortunato – scrive ancora -, in quanto a molt* altr* le cose vanno molto peggio e ho avuto un amorevole sostegno da tante belle persone alle quali sono immensamente grato”.
Da ciò ho tuttavia imparato tanto. Vi prego – conclude la vittima dell’aggressione – non rinunciate a niente per la paura, piuttosto agite contro di essa. Non abbiate paura di parlarne e non vergognatevi mai, nemmeno per un secondo, di essere quello che siete”. Del resto, lui stesso aveva iniziato il suo racconto spiegando di averci pensato a lungo prima di farlo. “Dopo il prezioso consiglio di tante persone mi sono convinto che non fosse solo giusto, ma doveroso parlare” scrive.
Il giovane ha sporto denuncia e ora sull’aggressione indaga la polizia.

Condividi

Articoli recenti

Congresso Omphalos: Arcigay perde il suo secondo circolo più importante

Quasi i due terzi dei votanti ha deciso di interrompere l'affiliazione alla più grande associazione Lgbt+ italiana.

16 settembre 2019 4:25 PM

Bonetti: «Il ddl Pillon resterà chiuso nel cassetto»

La neo ministra alla Famiglia e alle Pari Opportunità twitta: «Il ddl Pillon resterà chiuso nel cassetto».

16 settembre 2019 3:42 PM

New York potrebbe avere una consigliera drag: Marti Gould Cummings

New York potrebbe avere una drag Queen come consigliera. Marti Gould Cummings, noto performer della Grande Mela, ha annunciato la…

16 settembre 2019 3:21 PM

Belgrado Pride, qualche tensione. Sfila anche Ana Brnabic

Il Pride serbo ha sfilato domenica tra le strade di Belgrado non senza qualche tensione. In parata anche la prima…

16 settembre 2019 1:38 PM

Sadiq Kahn vuole insegnamenti inclusivi delle persone lgbt+ nelle scuole

Il sindaco di Londra Sadiq Khan darà il suo appoggio a una istruzione Lgbt+ inclusiva.  L'appoggio del sindaco arriva dopo…

13 settembre 2019 3:25 PM

Siena esce dalla rete RE.A.DY: «Il sindaco ci ha usati per i voti»

La Rete RE.A.DY, la Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni impegnate contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere,…

13 settembre 2019 2:47 PM