Categorie: News

Addio ad Andrea Camilleri, creatore di Montalbano: sostenne le unioni civili

È morto all’età di 93 anni Andrea Camilleri, celebre autore di gialli che ha dato vita al commissario Montalbano, personaggio poi approdato sul piccolo schermo. Camilleri lascia un vuoto enorme, sia nel mondo della cultura sia nelle coscienze di milioni di italiani e italiane, che lo hanno apprezzato e sostenuto non solo per la sua arte letteraria, ma per il suo profondo civismo e per l’amore per la democrazia e lo stato di diritto.

L’appoggio di Andrea Camilleri alle unioni civili

Lo piange anche la comunità Lgbt, di cui Camilleri è stato discreto sostenitore. Non possiamo ovviamente dire che lo scrittore siciliano fosse “icona gay” in senso stretto e non doveva essere questo il suo ruolo. Di certo, ha contribuito a rendere migliore il nostro paese sul campo dei diritti civili. Come quando si è schierato apertamente a favore delle unioni civili in più di un’occasione. Ben prima che si innescasse il dibattito sulla legge Cirinnà, nel 2011 per una legge regionale in Sicilia, e quindi sostenendo apertamente il ddl, aderendo a una petizione pubblica che ha raccolto quasi centomila firme. In un periodo di abbrutimento culturale e politico come quello che stiamo vivendo, la sua figura ci mancherà. Così come la sua ironia, la sua cultura, il suo essere una persona di grande equilibrio.

Condividi

Articoli recenti

Toilette “gender free”: all’Università di Torino è scontro con i collettivi di destra

L'iniziativa mandata avanti da un collettivo indipendente. Ma la destra nostalgica non ci sta...

6 dicembre 2019

Seattle, 10.000 lucine di Natale arcobaleno contro i vicini bigotti

L'iniziativa di una donna gay-friendly, contro i vicini omofobi. Succede a Seattle, negli USA.

6 dicembre 2019

Boston, giovane uomo aggredito con pala e taglierina perché gay

Un'aggressione immotivata, per le strade di Boston.

6 dicembre 2019

Gran Bretagna, nasce primo bambino da “gravidanza condivisa”

Dalla Gran Bretagna una nuova tecnica, che permette di "condividere" la maternità.

5 dicembre 2019

Vuole comprare un gatto: «Non vendiamo a transessuali». La denuncia

«Evidentemente quando il venditore ha visto la mia foto profilo su WhatsApp, si è indignato, è rimasto sconvolto».

5 dicembre 2019

Lipsia, l’allenatore Nagelsmann a favore del coming out

Un'importante apertura dal mondo del calcio, tradizionalmente ostile al mondo Lgbt+.

5 dicembre 2019