In News

Se dal suo partito, il Pd, ha ricevuto pesanti condanne e critiche c’è chi, invece, ha molto apprezzato il voto di Carla Padovani sulla mozione contro l’aborto. È il segretario provinciale di Forza Nuova Verona che non solo esprime solidarietà, ma ha offerto all’ormai ex capogruppo del Pd in consiglio comunale (gli altri consiglieri dem ne hanno chiesto le dimissioni, ndr) la tessera onoraria del suo partito neofascista.

Il messaggio di Amedeo

Pietro Amedeo, questo il suo nome, ha affidato le sue dichiarazioni ad un post sulla pagina Facebook di Forza Nuova. “Sento di offrire piena solidarietà alla consigliera Carla Padovani, vittima del più classico quanto odioso linciaggio politico, ad opera dei suoi stessi compagni di partito – scrive -. Del resto non c’è da meravigliarsi: di democratico hanno solo il nome, abituati come sono a strillare ed agitarsi contro chiunque non sia allineato al pensiero unico e vedono ovunque derive fasciste”.

Poi arriva l’endorsement a Padovani. “Do atto invece – continua – che Carla Padovani, pur appartenendo ad una formazione politica diametralmente opposta alla mia, è espressione di una innegabile integrità morale e coerenza a certi valori intrinsecamente cattolici come la difesa della vita senza se e senza ma, o la difesa della famiglia tradizionale, a proposito della quale chiese a marzo di essere rimossa da un video spot girato dal suo partito, per non comparire nella stessa sequenza di immagini insieme a una coppia gay unita civilmente”.

La tessera ad honorem

“Affido a questo comunicato – conclude – la volontà di consegnarle simbolicamente la tessera ad honorem di Forza Nuova”.
Insomma, Padovani ha già trovato un’altra casa politica, nel caso volesse lasciare l’attuale. E questa, forse, sarebbe più in linea con le sue posizioni.

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca