“Un figlio gay? Lo brucerei nel forno”: chiesto rinvio a giudizio per consigliere leghista

“Se avessi un figlio gay, lo brucerei nel forno. Era il 10 febbraio 2016 e a pronunciare quelle parole -sempre smentite dall’interessato- fu il consigliere regionale ligure Giovanni De Paoli (Lega) nel corso di un incontro con Agedo Genova (associazione di genitori di omosessuali. Si sollevò un vespaio e una senatrice del Partito Democratico denunciò il caso a Palazzo Madama, nel cuore del dibattito sulle unioni civili.

Due anni dopo, la sostituta procuratrice Patrizia Petruzziello ha chiesto il rinvio a giudizio per De Paoli con l’accusa di diffamazione aggravata dall’odio discriminatorio. Gli avvocati di Gay Lex, intervenuti per conto del Comitato per gli immigrati e contro ogni forma di discriminazione, avevano infatti richiesto di applicare il principio la legge Mancino. La norma, sebbene non faccia riferimenti espliciti a discriminazioni a causa dell’orientamento sessuale o dell’identità di genere, prevede aggravanti nel caso di reati per motivi razziali, etnici o religiosi.

Il caso passa quindi fra le mani del giudice per l’udienza preliminare che dovrà decidere se rinviare a giudizio o prosciogliere De Paoli.

Approfondimento: Omofobia e transfobia, cosa dice la legge?

Condividi

Articoli recenti

Secondo l’Oms le persone Lgbtq+ sono tra le più a rischio suicidio

Per la giornata mondiale della salute mentale l'Oms ha pubblicato i dati sul suicidio. Le persone Lgbtq+ tra quelle più…

15 ottobre 2019

Marche, la Lega accusa il progetto della Regione di proporre il “gender” a scuola

Il progetto si chiamerà "W l'amore", ma la Lega e l'Udc annunciano battaglia. L'assessora regionale si dissocia.

14 ottobre 2019

“Super trans”, ma è una drag queen: dopo le polemiche, Arcigay si scusa per la campagna

Per la giornata mondiale del coming out Arcigay pubblica una campagna, ma fioccano le polemiche. Oggi arrivano le scuse.

14 ottobre 2019

Alessia e Davide, storica sentenza: il matrimonio di due persone trans è stato trascritto

Alessia e Davide si erano sposati prima della transizione di entrambi, nel 2016. Ora il tribunale di Grosseto ha ordinato…

14 ottobre 2019

L’Uganda vuole introdurre la pena di morte per gli omosessuali

Il presidente ugandese si dice fiducioso che la legge passerà, appena presentata in parlamento.

11 ottobre 2019

Studente picchiato: aggressione omofoba a Firenze

Il Corriere Fiorentino, nella sua edizione cartacea odierna, ha denunciato un'aggressione omofoba avvenuta a Firenze. LA RICOSTRUZIONE Secondo quanto riportato…

11 ottobre 2019