Categorie: News

Tennis, Navratilova espulsa dalle associazioni LGBT: aveva definito le atlete trans “una follia”

Martina Navratilova è stata destituita dal ruolo di ambasciatrice e consigliera dell’organizzazione americana che si batte per gli sportivi Lgbt, Athlete Ally.

“Le atlete trans? Una follia”

La messa alla porta è arrivata dopo le sue critiche alla partecipazione di atlete trans alle competizioni femminili. La 62enne ex campionessa di tennis, vincitrice di 18 titoli del Grande Slam e omosessuale dichiarata, aveva definito “folle” e un “imbroglio” che atlete trans abbiano “ottenuto onori come donne che sono oltre le loro capacità come uomini”. “E’ sicuramente ingiusto”, aveva scritto la Navratilova sul Sunday Times, “per le donne che devono competere contro persone che, biologicamente, sono ancora uomini. Sono felice di rivolgermi a una donna transgender in qualsiasi forma preferisca, ma non sarei felice di competere contro di lei”.

“Frasi transfobiche”

Una presa di posizione che ha scosso il mondo dello sport Lgbt, di cui la Navratilova è un’icona fin dal suo “coming out” nel 1981, e fa seguito a un’analoga uscita dell’ex tennista ceca su questo tema nel dicembre scorso. Per Athlete Ally si tratta di una posizione “transfobica” basata su vecchi luoghi comuni. Dura anche Rachel McKinnon, che a ottobre era diventata la prima atleta trans campionessa del mondo nel ciclismo con la conquista del titolo iridato Master della pista nello sprint ai mondiali di Los Angeles: “Sono frasi inquietanti, sconvolgenti e profondamente transfobiche”, ha commentato la ciclista canadese.

Condividi

Articoli recenti

YouTube, nuove regole per mettere alla porta l’hate speech

Proprio ieri YouTube ha annunciato una nuova politica che metterà al bando gli youtuber che creano contenuti violenti. Le nuove…

12 dicembre 2019

Omofobia, uomo denuncia madre e fratello: «Solo il suicidio salva il disonore»

L’omofobia è una cosa orribile, quando avviene in famiglia assume contorni ancora più terribili. Un uomo di Arborea, in provincia…

12 dicembre 2019

Finalmente le donne dello sport potranno essere considerate professioniste

Vi verrebbe mai di mettere in dubbio che Sara Gama, la capitana della nazionale femminile di calcio sia una professionista?…

12 dicembre 2019

Mes, arriva la battuta omofoba dai leghisti durante il dibattito in aula

La Lega recupera il termine medievale "sodomia" durante il dibattito alla Camera sul Mes.

11 dicembre 2019

Marta Cartabia, la prima presidente della Corte Costituzionale. Ma non è un’alleata

Questa mattina, mercoledì 11 dicembre, si è celebrata una elezione storica: Marta Cartabia è la nuova presidente della Corte Costituzionale.…

11 dicembre 2019

Non binary: per il Merriam-Webster il termine “they” è la parola dell’anno

La lingua cambia velocemente e succede anche all'inglese: ecco le importanti novità sull'uso dei pronomi.

11 dicembre 2019