In News

Un tavolo permanente delle associazioni lgbt “per la promozione dei diritti e la tutela delle persone LGBT”.
E’ il bando lanciato dal dipartimento Pari Opportunità del Governo di cui ha dato notizia oggi tramite Facebook, il sottosegretario Vincenzo Spadafora che ha la delega proprio alle Pari Opportunità. “Il tavolo sarà uno strumento operativo di dialogo e lavoro condiviso con le associazioni di settore” scrive Spadafora che aveva già incontrato alcune associazioni lgbt qualche settimana fa.

“Dialogo e confronto”

Il tavolo, si legge sul sito del dipartimento “è uno strumento operativo di dialogo e confronto con le associazioni di settore impegnate nella promozione dei diritti delle persone LGBT e nelle attività di contrasto delle discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere”.

Nessuna reazione, al momento, dal ministro alla Famiglia Lorenzo Fontana né da un altro acerrimo nemico della comunità LGBT, il senatore leghista Simone Pillon.

Le spaccature nella maggioranza

Ma l’annuncio arriva a pochi giorni da un’altra notizia, di tutt’altro tenore. La nascita dell’intergruppo “Vita, famiglia e libertà” di cui faceva parte anche la senatrice del M5S Tiziana Drago poi defiltasi perché contraria a “estremismi e strumentalizzazioni”.
Insomma, quella dei diritti delle persone LGBT sembra essere l’ennesima questione che crea attriti nel governo e nella maggioranza giallo-verde.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca