Categorie: Onda Pride

Sesto sabato di Pride: oggi in piazza Genova, Torino, Varese, Vicenza, Brescia e Avellino

Oggi sarà un altro sabato di Pride. Sono sei, infatti, le città in cui oggi marcerà l’orgoglio lgbt+ per il quinto weekend di seguito. Fra qualche ora sarà il turno del Liguria Pride, a Genova, che partirà alle 16, in via San Benedetto, vicino a Palazzo del Principe. Mezz’ora dopo partirà, invece, il Torino Pride che ha dato appuntamento a tutti e tutte in corso Eugenio. Varese partirà alla stessa ora da via Sacco, vicino all’ingresso dei Giardini Estensi.

Contemporaneamente a Genova, cioè alle 16, partirà il Vicenza Pride il cui inizio è previsto sul lato ovest di Campo Marzo, nei pressi della stazione. Un’ora prima, alle 15, inizierà la marcia di Brescia il cui concentramento è previsto a Piazza Vittoria. Il pride più a sud di questo sabato arcobaleno è l’Abellinum Pride che partirà alle 16 da Piazza Umberto I.

Ma l’Onda Pride ha ancora un calendari molto fitto. Prima che si concluda la stagione 2019, infatti, ci saranno ancora altri sette weekend, fino al 14 settembre. Questa è senza ombra di dubbio la stagione dell’orgoglio più lunga di sempre.

“Siamo nel cuore di questa stagione record dell’Onda Pride – commenta Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay –. Sono già tantissime le persone che nelle scorse settimane sono scese nelle strade per celebrare l’orgoglio della comunità Lgbti e altrettante ne attendiamo nei numerosi cortei di questo weekend”. “Alle sei città che domani saranno attraversate dall’arcobaleno – conclude –, auguriamo di trasformare ogni passo di queste manifestazioni in un traguardo raggiunto nel cammino per l’affermazione dei diritti e dell’autodeterminazione di tutti e tutte“.

Condividi

Articoli recenti

Roma, convegno anti Gpa in Comune: l’ira delle associazioni lgbt+

Si intitolerà “Dall’etica all’anagrafe. Dal ruolo della donna al problema burocratico nella Gestazione per Altri (G.p.A.), riflessioni e analisi” e…

21 novembre 2019

Tiziano Ferro vs Fedez: la musica italiana ha un problema di omofobia. E di sessismo.

Dove finisce la licenza poetica e iniziano l’omofobia, il sessimo e il razzismo?

21 novembre 2019

Outing di Stato per due giornalisti sauditi si teme nuovo caso Khashoggi

Solo pochi giorni fa il governo di Riad aveva annoverato l’omosessualità tra le forme di estremismo pericoloso per lo Stato.…

20 novembre 2019

Unioni civili: 2808 nel 2018. Cirinnà: «Battaglia ancora lunga»

Nel 2018 sono state celebrate 2808 unioni civili tra persone dello stesso sesso. I dati sono stati resi pubblici dall’Istat…

20 novembre 2019

TDoR: 331 persone trans uccise in un anno in tutto il mondo

Oggi, 20 novembre, si celebra il Transgender Day of Remebrance (TDoR), la giornata internazionale in ricordo delle persone trans uccise…

20 novembre 2019

Come resistere al sovranismo? La risposta nel libro “Non passa lo straniero”

Come resistere all'ascesa del sovranismo imperante? Un libro prova a fornirci la soluzione.

20 novembre 2019