Categorie: News

Pompiere sotto accusa per la foto dell’unione civile del collega, il capo dipartimento: “Siamo liberal”

“Il corpo è realmente liberal e democratico e semmai perseguirà chi avesse postato frasi omofobe sui social network e non il pompiere finito all’attenzione del consiglio di disciplina per avere postato le foto dell’unione civile”. Tenta di aggiustare il tiro senza smentire i suoi sottoposti, il capo dipartimento dei vigili del fuoco oggi in trasferta a Pisa. Commentando la notizia del procedimento disciplinare a carico di Giancarlo Damele, “colpevole” di avere pubblicato su Facebook le foto dell’unione civile di un collega facendogli gli auguri, Frattasi aggiunge che “non è però Damele a essere sotto procedimento disciplinare”.

Frattasi in visita ad una caserma dei vigili del fuoco

“Faremo luce anche sulla violazione della privacy”

Il procedimento a carico di Damele esiste ed è ancora aperto, come testimoniano i documenti di cui è in possesso Gaypost.it, mentre niente si sa di iniziative a carico degli autori dei post omofobi. “È in corso un’attività per fare piena luce sulla vicenda – ha proseguito Frattasi secondo l’Ansa -, a cominciare da un’eventuale violazione della privacy della coppia, e comunque attivata in seguito alle segnalazioni alla polizia postale di presunte frasi omofobe scritte a commento della foto postata da Damele e che ritrae la coppia sorridente dopo l’unione con alle spalle i nostri mezzi”.

Nessuna denuncia per violazione della privacy

In realtà, essendo l’unione civile un atto pubblico, è difficile parlare di violazione della privacy. E lo è ancora di più perché il collega di Damele non l’ha mai denunciata, come conferma a Gaypost.it Costantino Saporito, il sindacalista che assiste Damele. Saporito dichiara, anzi, di essere in possesso di una dichiarazione del collega che afferma di “non essersi mai sentito violato nella sua privacy dal post di auguri in questione”.
“L’eventuale rilievo penale della vicenda – ha concluso Frattasi – è al vaglio della polizia postale, ma per parte nostra sanzioneremo chi, nel corpo, avesse tenuto comportamenti in contrasto con i nostri principi di democrazia e rispetto delle persone”.

Condividi

Articoli recenti

“Istigazione alla violenza sessuale”: Gay Lex denuncia il vicesindaco di Roverè

E' salito sul palco con la maglietta "se non puoi sedurla, sedala". Contro di lui l'esposto di Gay Lex per…

24 agosto 2019 1:47 PM

Due donne trans fermate all’aeroporto di Sharm El Sheikh: non si hanno notizie da 20 ore

Erano partite con due amici per le vacanze a Sharm El Sheikh, ma giunte all'aeroporto egiziano sono state trattenute. Di…

24 agosto 2019 12:38 PM

Giovane trans riceve la riassegnazione di genere: tutta l’emozione in un video

Zach Brookes, un giovane trans inglese, ha filmato il momento in cui ha ricevuto il certificato con la riassegnazione del…

23 agosto 2019 2:33 PM

Florida, eseguita la condanna a morte del “serial killer dei gay”

Gary Ray Bowles si era dichiarato colpevole di sei omicidi, ma era stato condannato per tre. Questa mattina, in Florida,…

23 agosto 2019 1:10 PM

Marta Cartabia, la potenziale prima premier donna d’Italia, è contraria al matrimonio egualitario

Tra i nomi che circolano su chi potrebbe salire a Palazzo Chigi c'è quello di Marta Cartabia, la giudice contraria…

22 agosto 2019 4:09 PM

Il video del presidente della Camera neozelandese che allatta il figlio del collega diventa virale

E' diventata virale l'immagine del presidente della Camera dei Rappresentanti della Nuova Zelanda che allatta il figlio di un collega

22 agosto 2019 3:27 PM