Categorie: News

Il Perugia Pride 2018 sarà una parata, ma in rete è già omofobia e odio

Il Perugia Pride cambia faccia. Alla sua sesta edizione, la manifestazione dell’orgoglio lgbt+ non sarà più stanziane, sotto forma di Village. Per la prima volta, quest’anno, le strade di Perugia saranno attraversate da un vero e proprio corteo, come accade in tutte le altre città.
L’appuntamento, fa sapere l’associazione Omphalos lgbti, è per il 30 giugno prossimo. «Quest’anno abbiamo deciso di intraprendere una sfida ambiziosa – commenta Stefano Bucaioni, presidente di Omphalos – il pride attraverserà con una grande parata le principali strade e piazze di Perugia. Vogliamo abbracciare la nostra città, marciando per le sue vie principali e portando in strada il nostro orgoglio, i nostri corpi e le nostre rivendicazioni».
Forte della partecipazione di migliaia di persone negli anni scorsi, ora Omphalos prepara quella che «punta ad essere una delle più grandi manifestazioni per i diritti civili in Umbria».

Un appuntamento per tutti

«Siamo felici che ormai il Pride sia un appuntamento irrinunciabile per moltissimi umbri, LGBTI e non solo – continua Bucaioni -. Il Perugia Pride non riguarda solo le persone gay, lesbiche, trans* e intersex, ma l’intera comunità. Il Perugia Pride parla di uguaglianza, di diritti, di autodeterminazione, di inclusione, di laicità e per questo coinvolge una grande fetta della popolazione umbra che considera questi valori irrinunciabili».
Ma la notizia non ha fatto in tempo ad arrivare ai media perugini che si è scatenato subito l’odio. E’ successo sulla pagina Facebook del sito di informazione Perugia Today che ha pubblicato un articolo in merito.
Immediatamente sono apparsi i primi commenti omofobi e violenti. C’è chi auspica “manganellate”, chi dà degli “esibizionisti” e invita a “fare i froci a casa vostra” e chi parla di “imposizione”.
Ecco alcuni dei commenti apparsi sotto l’articolo di Perugia Today.

Pronta è arrivata la risposta di Omphalos. Anzi, #lagaiarisposta. Così, infatti, l’associazione ha subito battezzato la campagna social che punta a rispondere, smontandoli, i commenti omofobi di queste ore.

Condividi

Articoli recenti

L’omofobia cresce dove le coppie dello stesso sesso non sono riconosciute

Secondo l'ultimo studio di European Social Survey, nei paesi in cui non esiste alcun riconoscimento delle coppie same-sex l'omofobia aumenta

21 agosto 2019 4:07 PM

L’allarme della comunità lgbt palestinese: “Siamo sotto attacco”

La principale organizzazione lgbt+ palestinese lancia un allarme via social. La Polizia dell'Autorità palestinese ha vietato le sue attività

21 agosto 2019 12:33 PM

Gambiano ottiene lo status di rifugiato perché gay

Ha ottenuto lo status di rifugiato grazie alla sentenza della Corte d'Appello di Trieste secondo cui non è necessario che…

20 agosto 2019 12:29 PM

Eternals, Richard Madden sarà il primo super eroe gay della Marvel

Il film arriverà nelle sale solo a novembre del 2020, ma arrivano le prime indiscrezioni sul cast.

19 agosto 2019 5:30 PM

Mounir Baatour, il sondaggio: il candidato gay in Tunisia fa pieno di voti tra i giovani

Voteresti un candidato gay? La società tunisina sta evolvendo velocemente. Un sondaggio ce lo rivela.

19 agosto 2019 3:19 PM

Trump vuole legalizzare il licenziamento delle persone trans

L'amministrazione Trump ha chiesto alla Corte Suprema di esprimersi sulla possibilità di licenziare le persone trans in quanto tali.

18 agosto 2019 12:02 PM