Categorie: NewsVideo

Un padre spiega al figlio trans come radersi per la prima volta: il nuovo spot Gillette

“Ogni volta, comunque ovunque, la prima rasatura è speciale“. Così in nuovo spot firmato Gillette mostra il momento in cui un padre insegna al figlio transgender come radersi per la prima volta.

Il marchio mondiale ha pubblicato un video mercoledì che vede protagonisti, Samson Brown, giovane attivista trans canadese e suo padre. Samson dichiara nel video: “Sono in un punto della mia crescita dove mi sento davvero felice. Non sono soltanto io in transizione, lo sono tutti quelli intorno a me”

“Grazie mille Gillette – ha commentato proprio il ragazzo sotto la pubblicità – per avermi permesso di condividere un momento così importante nella mia vita da uomo con mio padre”.

L’impegno di Gillette

Gillette non è nuova a iniziative del genere. In passato ha prodotto pubblicità femminista a sostegno del movimento #MeToo, riprendendo il suo storico slogan “il meglio di un uomo” accompagnandolo con scene che mostrano il sessismo nei film e sui posti di lavoro o con altre di violenza tra ragazzi. Una voce fuori campo chiede se il bullismo e le molestie sessuali siano davvero il meglio che un uomo può ottenere.

Condividi

Articoli recenti

Paesi sicuri, anche Cirinnà contro il decreto: «Che garanzie per migranti lgbt+?»

La senatrice dem chiede al governo di intervenire sulla questione dei migranti Lgbt.

13 novembre 2019

«I gay devono rimanere single e illibati»: si dimette cappellano scolastico

Per il religioso, se si vuole seguire Gesù bisogna essere o etero o celibi. Le proteste degli allievi e delle…

13 novembre 2019

Vendeva mojito al Pride di Modena: denunciata. Le ritirano il reddito di cittadinanza.

Vendeva alcolici senza licenza durante il Pride di Modena e le hanno revocano il reddito di cittadinanza. Protagonista della vicenda…

12 novembre 2019

Una scuola minaccia una ragazza di farle outing : gli studenti scioperano

Una scuola cattolica californiana minaccia di fare outing a una studentessa. Gli studenti non ci stanno e scioperano

12 novembre 2019

Uganda, ancora arresti ai danni della comunità Lgbt+

Non si ferma l’ondata di omofobia di Stato in Uganda. Mentre nel paese si rincorrono smentite e conferme sulla legge…

12 novembre 2019

«Gay» usato per insultare Gramsci: la scritta sul murale di Turi

La parola “gay”, vergata con la vernice rossa, come se fosse un’offesa, impressa sulla fronte di Antonio Gramsci. O meglio,…

11 novembre 2019