Categorie: News

Chi è Keagan Roberts, gay e tra i più giovani mai eletti ad una carica pubblica in Usa

Si chiama Keagan Roberts ha, diciannove anni, è gay ed è uno dei più giovani tra gli eletti a una elezione negli Stati Uniti. Keagan Roberts è stato il secondo più votato per il consiglio comunale di South Berwick, Maine, un paese con 7500 abitanti.

KEAGAN ROBERTS, IL GEMELLO GAY E SOUTH BERWICK

Keaganha raccontato alla rivista Out di South Berwick, che è una di quelle piccole città dove tutti conoscono tutti e che è stato un gran posto dove crescere, soprattutto come persona omosessuale. Il suo coming out risale addirittura alle scuole medie. «La mia scuola è stata super comprensiva», ha raccontato, «non ho subito molto bullismo, almeno in faccia, ed è stata una bella cosa. Ho un fratello gemello, gay anche lui e questo ha reso le superiori un po’ più facili. È meraviglioso. Non lo cambierei per niente al mondo».

LE ELEZIONI

Keagan Roberts è poco più di un adolescente e si è detto senza parole una volta appresi i risultati del voto. «Non mi ero reso conto che il mio messaggio avesse toccato così tante persone» ha detto. «Ero così orgoglioso di quello che ero riuscito a fare». Dopo che avrà prestato giuramento, Keahan Roberts sarà il più giovane membro del consiglio comunale nella storia di South Berwick. Ma sarà anche uno dei più giovani mai eletti negli Stati Uniti.

KEAGAN E LA MAMMA: LA POLITICA IN FAMIGLIA

La madre di Keagan Roberts, Tiffany Roberts-Lovell, è stata eletta come rappresentate locale nella House of Representatives del Maine del 2018. Keagan ha raccontato che è stata la madre a insegnargli come ispirare le persone e come gestire campagne dal basso: «Mia madre mi ha decisamente insegnato. Alcuni giorni erano migliori di altri. Io lavoravo e mi dicevo: “Ok, andiamo a bussare a cento porte e poi puoi cominciare il tuo turno a lavoro”. Alcuni giorni chiedevo a mia madre: “Mamma, dobbiamo farlo per forza?”. E lei rispondeva: “Sì, devi farlo, è così che si ottengono voti”».

Keagan si augura di ispirare altre giovani persone Lgbt+ a candidarsi per cariche pubbliche: «Spero che non importi quanto tu sia giovane, non importa come ti identifichi, puoi fare qualsiasi cosa».

Condividi

Articoli recenti

Lesbiche, minorenni e innamorate. Fuga d’amore da Nizza alla Calabria

Un amore lesbico osteggiato dalle famiglie, una fuga per migliaia di chilometri e un intero paese disposto ad aiutarle. È…

13 dicembre 2019

Uk, Boris Johnson ha vinto: cosa devono aspettarsi le persone Lgbt+?

La notizia ha iniziato ad aleggiare nell’aria fin dai primi exit poll di ieri sera. I Conservatori hanno stravinto le…

13 dicembre 2019

Aveva raccontato le terapie riparative: donna lesbica trovata senza vita

Prime le terapie riparative, poi il ricovero per autolesionismo. Alan Chen aveva raccontato la sua storia al Denver Post ad…

13 dicembre 2019

YouTube, nuove regole per mettere alla porta l’hate speech

Proprio ieri YouTube ha annunciato una nuova politica che metterà al bando gli youtuber che creano contenuti violenti. Le nuove…

12 dicembre 2019

Omofobia, uomo denuncia madre e fratello: «Solo il suicidio salva il disonore»

L’omofobia è una cosa orribile, quando avviene in famiglia assume contorni ancora più terribili. Un uomo di Arborea, in provincia…

12 dicembre 2019

Finalmente le donne dello sport potranno essere considerate professioniste

Vi verrebbe mai di mettere in dubbio che Sara Gama, la capitana della nazionale femminile di calcio sia una professionista?…

12 dicembre 2019