Categorie: News

Il coming out dell’arbitro svizzero: “Sono gay, ho una bella relazione e una famiglia fantastica”

In un’intervista rilasciata alla rivista Blick, lo svizzero e arbitro professionista di calcio Pascal Erlachner, ha fatto coming out. “Per me personalmente, la mia omosessualità ora è normale – ha detto Erlachner -. Ho una vita stabile, una bella relazione e una famiglia fantastica. Mi sento molto a mio agio con gli altri arbitri e ho ottimi colleghi. Quelli a cui piaccio come sono. Ora sono abbastanza sicuro di me. Posso stare qui e dire: ‘Sì, sono gay: e quindi?’. Sono pronto per questo passo e mi chiedo cosa provocherò con questo”. Erlachner ha 37 anni ed ha un compagno con cui vive nel nord della Svizzera dove la sua attività principale è quella di insegnante in una scuola.

Il sostegno dal mondo del calcio

Quello che, in realtà, il coming out dell’arbitro ha scatenato, sono state reazioni positive e di supporto, anche dal mondo del calcio.
“Penso che a Pascal Erlachner, con il suo lavoro visibile come arbitro, ci sia voluto molto coraggio per fare questo passo in pubblico – ha dichiarato Raphaël Wicky, ex giocatore della nazionale e allenatore della FC Basel -. Ha il mio rispetto e la mia totale solidarietà”.

(Fonte: Oustport)

Condividi

Articoli recenti

Lesbiche, minorenni e innamorate. Fuga d’amore da Nizza alla Calabria

Un amore lesbico osteggiato dalle famiglie, una fuga per migliaia di chilometri e un intero paese disposto ad aiutarle. È…

13 dicembre 2019

Uk, Boris Johnson ha vinto: cosa devono aspettarsi le persone Lgbt+?

La notizia ha iniziato ad aleggiare nell’aria fin dai primi exit poll di ieri sera. I Conservatori hanno stravinto le…

13 dicembre 2019

Aveva raccontato le terapie riparative: donna lesbica trovata senza vita

Prime le terapie riparative, poi il ricovero per autolesionismo. Alan Chen aveva raccontato la sua storia al Denver Post ad…

13 dicembre 2019

YouTube, nuove regole per mettere alla porta l’hate speech

Proprio ieri YouTube ha annunciato una nuova politica che metterà al bando gli youtuber che creano contenuti violenti. Le nuove…

12 dicembre 2019

Omofobia, uomo denuncia madre e fratello: «Solo il suicidio salva il disonore»

L’omofobia è una cosa orribile, quando avviene in famiglia assume contorni ancora più terribili. Un uomo di Arborea, in provincia…

12 dicembre 2019

Finalmente le donne dello sport potranno essere considerate professioniste

Vi verrebbe mai di mettere in dubbio che Sara Gama, la capitana della nazionale femminile di calcio sia una professionista?…

12 dicembre 2019